Nuova piazza
Attualità
Riqualificazione

Da area disadorna a piazza con belvedere: decolla un nuovo progetto a Villafranca

Nello spazio riqualificato davanti al Municipio quaranta posti auto e un giardino sottostante
Un anonimo spiazzo davanti al Municipio, con due case disabitate, si trasformerà entro il 2024 in una piazza ordinata: senza più le abitazioni fatiscenti, che verranno demolite, sarà dotata di una quarantina di posti auto e di un giardinetto sottostante con panchine. E’ stato finanziato il progetto di riqualificazione urbana a cui in Municipio si pensava da tempo.
Le case da abbattere, che lasceranno il posto a un belvedere sulle colline di San Grato e Scarassera, sono già state acquistate dal Comune. Mancavano i soldi per tutto il resto. Ultimamente, attingendo dalle risorse statali assicurate dal Pnrr, la Regione ha assegnato le somme: a Villafranca arriveranno poco meno di 533 mila euro, ai quali il Comune aggiungerà 75 mila euro di fondi propri e 10 mila di contributo della Fondazione CRT.
“Ciò consentirà – spiega il sindaco Anna Macchia – di riqualificare uno spazio centrale per trasformarlo in un parcheggio a beneficio, in particolare, dei clienti delle attività commerciali e degli utenti del Municipio. L’intervento porterà a un riordino degli stalli di via Roma e completerà il sistema delle piazze del centro storico fruibili, come quella che nascerà, anche in caso di eventi”.
Il primo cittadino ricorda che il progetto di rigenerazione urbana, definito dall’Ufficio Tecnico del Comune, riguarderà un secondo intervento per mettere in sicurezza le infrastrutture del concentrico: “Interverremo per consolidare il versante collinare, sotto l’area delle scuole, contro il rischio idrogeologico”. Azione per la quale il Comune ha ottenuto dalla Fondazione CRT i 10 mila euro di contributo e che verrà realizzata, aggiungendo fondi, con le tecniche dell’ingegneria naturalistica.
“L’intervento – aggiunge Anna Macchia – consentirà di migliorare il collegamento tra le due aree a parcheggio di regione Garavello, dove si trova la scarpata da rafforzare, e l’asse di via Roma attraverso la creazione di un marciapiede in via Sant’Elena. La creazione del nuovo posteggio davanti al Municipio costituisce invece, oltre che un progetto qualificante per Villafranca, la realizzazione di un obiettivo contenuto nel programma elettorale di questa Amministrazione: ci mettiamo al lavoro per mantenere fede all’impegno”.
Nella futura piazza, dove già oggi sostano le auto, il Comune collocherà un’opera d’arte in omaggio all’universo femminile e come messaggio di permanente sensibilizzazione contro la violenza di genere.
Nella foto: lo spiazzo con le due case che saranno abbattute.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo