La Nuova Provincia > Attualità > Dopo i lavori al tetto e agli infissi tornano a lezione i bimbi della Oberdan
AttualitàAsti -

Dopo i lavori al tetto e agli infissi tornano a lezione i bimbi della Oberdan

L’intervento ha previsto sull’edificio più vecchio il rifacimento completo della copertura con l’installazione di nuove gronde pluviali e la sostituzione dei 15 serramenti esterni

Mercoledì c’è stata l’inaugurazione con le autorità

E’ stata inaugurata mercoledì mattina la scuola elementare Oberdan di Portacomaro Stazione, dopo i lavori effettuati lo scorso anno scolastico.

L’intervento, dell’importo complessivo di 126.000 euro, ha previsto sull’edificio più vecchio il rifacimento completo della copertura con l’installazione di nuove gronde pluviali e la sostituzione dei 15 serramenti esterni in legno dotati di vetrate isolanti di sicurezza a camera.

Sull’edificio più recente è stato ripassato il manto di copertura ed è stata effettuata la pulizia di gronde e pluviali. Erano infatti proprio le infiltrazioni provenienti dal tetto ammalorato che avevano causato lo spostamento di una classe in un corridoio. Ora, ultimati i lavori, tutti gli alunni sono tornati nelle proprie aule. A tagliare il nastro il sindaco Maurizio Rasero insieme al vice sindaco Marcello Coppo, all’assessore all’edilizia scolastica Stefania Morra e all’assessore all’istruzione Elisa Pietragalla. Presente anche la nuova dirigente Maria Margherita Panza insieme ai docenti del plesso.

La scuola Oberdan di Portacomaro stazione

Il sindaco Rasero ha ringraziato per la collaborazione

Rasero, nel suo discorso, ha sottolineato «l’importanza della massima collaborazione e disponibilità dimostrate dai genitori, soprattutto nel momento in cui si trattava di scegliere se spostare gli alunni durante l’esecuzione dei lavori oppure trovare soluzioni alternative per poter permettere il regolare svolgimento delle lezioni».

Gli interventi sono iniziati il 7 dicembre 2018 e terminati il 25 marzo scorso, con una breve interruzione per le condizioni climatiche avverse che non consentivano l’esecuzione a regola d’arte. Con le economie derivanti dal ribasso d’asta verranno effettuati ulteriori lavori di completamento.

«L’intervento è stato finanziato con il primo bilancio approvato da questa amministrazione – aggiunge Coppo – che ha così dimostrato la sua grande attenzione per la frazione di Portacomaro stazione e per la messa in sicurezza delle scuole. In tanti hanno parlato, noi abbiamo fatto».

Soddisfazione anche per gli assessori Morra e Pietragalla che hanno terminato l’evento coinvolgendo i bambini e distribuendo loro, come ricordo, pezzi di nastro tricolore utilizzando per l’inaugurazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente