montegrosso masino gruppo
Attualità
Amministrative

Elezioni Montegrosso, «un nuovo impegno per il futuro di noi tutti» con la lista guidata da Monica Masino

Il vicesindaco uscente guida la lista “Montegrosso per tutti”. I candidati

Il vicesindaco uscente di Montegrosso d’Asti Monica Masino torna a scendere in campo per le elezioni comunali del 12 giugno e questa volta lo fa per l’impegno di primo cittadino. «Dopo dieci anni da vicesindaco mi sono sentita in dovere di mettermi al servizio del paese perché ritengo di dovermi prendere la responsabilità di completare le numerose iniziative e opere già avviate e non ancora terminate. La nostra lista rappresenta, oltre alla continuità, anche il nuovo di questa tornata elettorale. Nuova infatti è la convinzione che non si può rimanere immobili e ancorati agli schemi del passato, perché il mondo cambia rapidamente, così come il nostro Comune». Nella lista “Montegrosso per tutti”, che appoggia Monica Masino, l’assessore uscente Giampiero Bianco e i consiglieri Giorgio Bianco, Gianpiero Penna e Federico Penna; Mara Garello, Judith Dinah Strehler in Castino, Edoardo Cavagnino, Marco Orbassano, Gianluca Roero, Luigi Signorio. Tanti fronti di attenzione nel programma elettorale, a partire dal tema dell’ambiente, con «la lotta al degrado, che vuole essere uno dei punti focali del nostro programma»; inoltre «l’implementazione delle strutture per il decoro urbano, tra cui l’intervento nell’area adiacente allo scalo ferroviario per creare un cuscinetto verde; una nuova scuola primaria all’interno di un polo scolastico polifunzionale e l’impiego dell’attuale sede per il Co-Working; implementazione della videosorveglianza e controllo di vicinato a favore della sicurezza». Nuovi obiettivi anche nei settori della manutenzione del territorio, sociale, politiche giovanili, turismo, cultura, promozione del territorio e innovazione.

I candidati al consiglio comunale. «Mara Garello: 41 anni, montegrossese, mamma di Edoardo di 10 anni. Laureata in architettura, dopo anni di lavoro in proprio sono entrata nella Pubblica Amministrazione prima nell’Unione Canelli Moasca poi nel comune di Canelli e attualmente svolgo la mia attività lavorativa presso la Provincia di Asti. Entusiasmo, iniziativa e dinamismo mi hanno da sempre spinto ad andare avanti nel lavoro così come nella vita privata. Curiosa, adoro viaggiare per conoscere e “fare mie” le culture, l’architettura e le idee di tutti i popoli. Judith Dinah Strehler in Castino: 53 anni, di madrelingua tedesca, diploma di corrispondente estero conseguito in Germania, ex impiegata. Sposata e madre di due figli, Riccardo e Sarah, mi sono trasferita a Montegrosso un po’ di anni or sono, sentendomi fin da subito parte integrante di questa comunità. Mi è stata data l’opportunità di intraprendere questo percorso e desidero con la mia candidatura contribuire al benessere del paese che mi ha accolta. Giampiero Bianco: 53 anni, assessore uscente, conduco con mio figlio Andrea una delle più importanti aziende agricole e contoterziste di Montegrosso. In questi anni mi sono occupato di agricoltura, della lotta ai gerbidi e del cimitero. Sono stato attivo negli anni passati nella Pro Loco e ho organizzato il raduno dei trattori d’epoca. Faccio parte dell’associazione locale dei tartufai. Giorgio Bianco: 62 anni, pensionato ex dipendente Enel, presidente Avis della sezione di Montegrosso, vorrei continuare con il vostro aiuto il lavoro iniziato in questi 5 anni di amministrazione. Edoardo Cavagnino: 28 anni, nato e cresciuto a Montegrosso, svolgo la professione di Architetto in uno studio associato di Asti, continuando così a lavorare nel settore che si tramanda nella mia famiglia da generazioni. Volontario della C.R.I. e donatore Avis. La passione per la bici mi permette di riscoprire ogni giorno i nostri splendidi paesaggi che ritengo siano da valorizzare e tutelare. Marco Orbassano: 39 anni, residente a Montegrosso, geometra libero professionista da 15 anni, donatore Avis e volontario della Pro Loco. Spero di dare un apporto attivo per un miglioramento del nostro bel paese. Gianpiero Penna: 58 anni, consigliere uscente, mi sono occupato negli ultimi anni delle politiche agricole del nostro territorio, della lotta alle nutrie e del contenimento dei cinghiali. Proprietario in Regione Biolla di un’azienda agricola che conduco da sempre con passione. Federico Penna: 64 anni, residente a Montegrosso, nato e cresciuto a Boscogrande. Sono volontario Avis, in questi anni ho dato un valido aiuto in Pro Loco. Pensionato, consigliere uscente, in questi anni mi sono sempre occupato della lotta contro i gerbidi, ho eseguito la pulizia dei fossi e le trinciature. Gianluca Roero: 26 anni, viticoltore nell’azienda di famiglia. Amo la mia terra, il mio lavoro e per questo ho deciso di mettermi in gioco per aiutare a valorizzare al massimo le bellezze del nostro paese. Lugi Signorio: 49 anni, conduco con passione assieme ai miei familiari, l’azienda vitivinicola di famiglia presente sul territorio di Montegrosso da tre generazioni. Sono stato vicepresidente del Gruppo Giovani Agricoltori della Confagricoltura provinciale. In passato, per diversi mandati, ho rappresentato gli agricoltori nel comitato di gestione della caccia del nostro territorio e successivamente le associazioni venatorie. In gioventù il mio hobby preferito è stato il calcio che ho sempre praticato organizzando svariate volte i tornei delle frazioni. Col passare degli anni si è fatta più forte la passione cinofila. Penso inoltre che, in una piccola realtà come la nostra, le cose importanti siano la correttezza e trasparenza che se ne avrò la possibilità, cercherò di dimostrare a tutti».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo