Messa in streaming diocesi di Asti 19 aprile 2020
Attualità

Il vescovo di Asti: “Uniti nella preghiera con Papa Francesco”

Durante la messa di domenica scorsa monsignor Prastaro ha ricordato la scomparsa di una parente astigiana del Pontefice

Ricordata la parente di Papa Francesco

E’ stata ricordata anche una parente astigiana di Papa Francesco, mancata nei giorni scorsi, durante la messa celebrata dal vescovo Marco Prastaro domenica scorsa e trasmessa in streaming su YouTube.
«Ricordiamo i nostri fratelli defunti questa settimana, che ho citato per nome – ha affermato il vescovo – con una preghiera cui si unisce il Santo Padre, dato che tra loro è presente la figlia di una parente cui è molto legato». Il riferimento è a Emma Travo, 54 anni, mancata il 14 aprile all’ospedale Cardinal Massaia, che viveva a Tigliole con i genitori Franco e Delia (cugina di Papa Francesco). Come è ormai noto, infatti, la famiglia del Santo Padre, per quanto riguarda il ramo paterno, è originaria dell’Astigiano.

La messa

La messa è stata celebrata in Cattedrale con la partecipazione di Fabio Celestre, suor Gabriella Greco, il diacono Pierluigi Maggiora e don Paolo Carrer, parroco del Duomo, affiancato dal vice don Francesco Secco.
«Celebriamo la domenica della Misericordia – ha sottolineato il vescovo – che invita ciascuno di noi a comprendere cosa significa credere e ad interrogarsi sulla valenza della propria fede. Il tutto attraverso l’esperienza dei discepoli, che quando incontrano Gesù risorto sono al chiuso, come noi da più di un mese, in un’atmosfera di paura e fallimento, dato che avevano tradito Gesù».

I disegni dei bambini e i video

Nel corso della funzione il vescovo ha poi ringraziato tutti coloro che sono in prima linea per fronteggiare l’emergenza sanitaria (dal personale sanitario ai volontari) e ha annunciato che, dopo una settimana di pausa, riprenderà l’iniziativa che invita i bambini che frequentano il catechismo a realizzare un disegno legato al Vangelo. Il testo di riferimento per domenica prossima sarà quello di Luca 24, 13 – 35 relativo ai discepoli di Emmaus.
«Di conseguenza, siccome questa settimana non abbiamo potuto mostrare i lavori dei bambini a margine della messa – ha concluso il vescovo – abbiamo optato per proporre due video. Il primo, intitolato “Sui suoi passi”, è incentrato sul pellegrinaggio diocesano in Terra Santa che si è svolto tra Natale e Capodanno, cui hanno preso parte numerosi giovani. Il secondo, invece, mostra il “dietro le quinte” delle celebrazioni in streaming che mettiamo a punto da quando è cominciata l’emergenza sanitaria».
Il vescovo ha quindi terminato la celebrazione annunciando l’appuntamento per domenica 26 aprile, sempre alle 10.30 sul canale YouGazzetta del social network YouTube.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo