Cerca
Close this search box.
Attualità
Galleria 
Scuola

Istituto Castigliano, sfilata di moda in omaggio al Settecento di Alfieri e Casanova [photogallery]

Ai Giardini Guglielminetti di Palazzo Alfieri l’evento di fine anno del corso Moda che ha visto sfilare 42 studenti

Il Giardino Guglielminetti, a Palazzo Alfieri, ha fatto da cornice, nei giorni scorsi, alla sfilata di fine anno del corso Made in Italy – Moda e Abbigliamento dell’istituto superiore Castigliano.
Organizzata da docenti e tecnici del dipartimento di Moda – in collaborazione con la Fondazione Asti Musei, il supporto tecnico di Elettra Service e l’apporto fornito da Apro formazione per trucchi e acconciature – era incentrata sul tema “Il secolo della seduzione. Il Settecento di Alfieri e Casanova”. Ad accompagnare la sfilata, che ha visto protagonisti 42 modelli, gli intermezzi musicali settecenteschi del duo di musica da camera formato da Andrea Bertino e Simona Scarrone, oltre alla colonna sonora contemporanea, coordinata ad abiti e luci.

Le parole della professoressa Marietta

«Il Settecento è stata un’epoca di cambiamenti e rivoluzioni che hanno influenzato anche la moda e il costume – ha spiegato la professoressa Antonella Marietta – Era molto forte l’interesse per il gusto orientaleggiante e l’arte esotica, che ha prodotto nuove manifatture e tessuti pregiati come broccati, damascati, crinoline. I costumi teatrali e i balli in maschera hanno influenzato lo stile di questo secolo, che ha superato poi le barriere del tempo, visto che periodicamente viene ripreso da importanti stilisti che si sono ispirati al Rococò.
Per quanto ci riguarda, siamo partiti dallo studio del costume storico per arrivare a contaminazioni contemporanee, rivisitando per esempio gli ampi sottogonna paniére o declinando al femminile capi tipicamente maschili, per mescolare passato e presente guardando con creatività al futuro e alle opportunità tecnologiche che ci offre».

La formazione e il contributo regionale

I ragazzi hanno ideato e realizzato tutti i costumi al termine di un percorso di formazione, tra visite a Palazzo Alfieri e Palazzo Mazzetti e una gita per visitare i luoghi di Alfieri e Casanova a Venezia (riservata alla classi del triennio).
Il progetto ha inoltre ottenuto un contributo di 5mila euro della Regione Piemonte in occasione della celebrazione della prima Giornata nazionale del Made in Italy, utilizzato dalla scuola per realizzare un video a Palazzo Alfieri e uno di backstage della sfilata.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Scopri inoltre:

Edizione digitale