Cerca
Close this search box.
Inaugurazione Le Cattedrali chef Cannavacciuolo Asti
Attualità
Riconoscimento

Le Cattedrali Relais inserito da Wine Spectator tra le migliori destinazioni enogastronomiche del mondo

Aperto lo scorso febbraio a Valleandona, vede il ristorante guidato dallo chef stellato Antonino Cannavacciuolo

Le Cattedrali Relais, aperto lo scorso febbraio a Valleandona, è stato inserito nella prestigiosa sezione di Wine Spectator che include le migliori destinazioni enogastronomiche del mondo. Questo riconoscimento conferma l’eccellenza del ristorante, guidato dallo chef stellato Antonino Cannavacciuolo, e della cantina, che vanta oltre 2500 etichette selezionate dall’Italia e dal mondo.
Inoltre il relais è stato inserito nella selezione della Guida Michelin 2024, un ulteriore attestato della qualità dell’offerta culinaria.

La struttura

Oltre ad ospitare il ristorante dello chef stellato e noto giudice di Masterchef, il relais mette a disposizione dei propri ospiti tredici tra camere e suites, nonché una zona benessere con piscina esterna e la collezione di memorabilia musicali del giornalista, conduttore radiofonico e critico musicale Massimo Cotto. L’obiettivo è offrire “un’esperienza unica che combina lusso, arte, benessere e una gastronomia senza pari, grazie ad un’offerta culinaria che, in un perfetto equilibrio tra innovazione e tradizione, esalta i sapori autentici del territorio e rievoca il meglio della cucina italiana”, spiegano dalla struttura.
“Questi riconoscimenti – aggiunge il proprietario, l’imprenditore astigiano Livio Negro – rappresentano un importante traguardo per il team, che lavora con passione e dedizione per offrire un’esperienza indimenticabile a ogni ospite, promuovendo al contempo la cultura enogastronomica del territorio”.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Una risposta

  1. Sarà pur vero, ma dubito che i piatti dello chef possano superare in bontà l’affettato misto proposto dalla vicina Trattoria di Rioscone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Scopri inoltre:

Edizione digitale