Palazzo Ottolenghi, Museo del Risorgimento
Attualità
Consiglio comunale

Museo del Risorgimento: Quaglia interpella sui numerosi problemi della struttura

Dal pavimento che si è sollevato all’odore di muffa nel rifugio antiaereo

Nuova interpellanza, urgente, sul Museo del Risorgimento a firma della consigliera comunale Angela Quaglia (CambiAMO Asti). La consigliera è tornata a parlare del museo, che ha sede a Palazzo Ottolenghi, spiegando che si troverebbe in precarie condizioni di manutenzione. Condizioni «di cui l’amministrazione è da tempo a conoscenza».

In particolare la consigliera, domandando al sindaco quale assessorato si occupi di quel museo, chiede per quale ragione «il pavimento si è sollevato creando pericolo ai visitatori, quando si pensa di intervenire con una opportuna manutenzione, quando verranno sistemate (cambiate o sostituite) le tende interne che presentano strappi o cattivo funzionamento, quando verranno ripristinati gli agganci per le targhe illustrative che penzolano dalle pareti o sono appoggiate su piani, quando si interverrà sul rifugio antiaereo in cui si sono verificati cospicui accumuli di acqua, tali da determinare un persistente odore di muffa e un danneggiamento dei reperti».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo