MONITOR Valle Bormida
Attualità
Didattica

Nelle scuole della Langa Astigiana nuovi pc, monitor e programmi per la DAD

Acquistati dall’Unione Montana sono stati installati nelle scuole dei paesi. “Garantendo la didattica in presenza non vogliamo privarci di questa opportunità” spiega la presidente Pierangela Tealdo.

Notebook, sistemi operativi, pendrive e monitor a supporto delle scuole dell’Unione Montana Langa Astigiana Val Bormida. Attrezzature che si sono rese necessarie dopo la diffusione della pandemia che ha costretto molti studenti a forzate quarantene e a lunghi lockdown. Così la presidenza dell’Unione Montana, guidata dal sindaco di Vesime Pierangela Tealdo, ha dotato le realtà scolastiche di supporti digitali.

“Vista la difficile situazione attuale e la necessità di implementare il lavoro tramite tecnologie digitali e videoconferenze e di avere strumenti adeguati allo svolgimento del lavoro con processi di e-government, si è pensato di supportare le scuole e conseguentemente lo svolgimento delle lezioni con adeguate strumentazioni che diano la possibilità di effettuare il collegamento in videoconferenza, per il regolare svolgimento delle lezioni” spiega la presidente. Così sono stati acquistati otto Notebook Computer Nauta D/W EDU, altrettanti sistemi operativi Microsoft Office, mouse Logitech wireless, pendrive 32 GB di memoria USB3.0 e  Monitor interattivi 65” WI-FI C, comprensivi di carrello per lo spostamento da una classe ad un’altra.

I monitor possono essere utilizzati anche come lavagne luminose didattiche e danno la possibilità agli insegnanti ed agli alunni di scrivere direttamente sul video a mano libera come una vera lavagna o con una tastiera e di collegarsi ad internet e visualizzare contenuti ed audio. I monitor e le attrezzature informatiche a corredo sono stati installati nelle scuole primarie di Bubbio, Castel Boglione, Loazzolo, Monastero Bormida e Vesime e nelle scuole secondarie di Vesime e Monastero Bormida. “Pur garantendo le lezioni in presenza vi sono stati numerosi contatti e confronti da parte della presidente dell’Unione con il Dirigente scolastico Isabella Cairo per capire le reali esigenze delle scuole del territorio dell’Unione con un successivo notevole impegno economico dell’ente per dotare le scuole di nuove attrezzature tecnologiche”.

La Regione Piemonte ha inoltre comunicato l’esito positivo del bando per il mantenimento e lo sviluppo dei servizi scolastici nei territori montani, anno scolastico 2021/22, che viene attuato e concesso tramite le Unioni Montane per supportare le attività delle pluriclassi presenti sul proprio territorio, con un importo, per quanto riguarda l’Unione Montana Langa Astigiana Val Bormida, di 24.022,35 euro.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail