Redo 2
Attualità
Ambienti riadattati

Ottimo cibo, mostre e divertimento al circolo della stazione di Montechiaro

Da circa sei mesi la gestione viene curata da Walter Cochi e Piero Redoglia

La stazione ferroviaria di Montechiaro sulla linea Asti-Chivasso, sospesa nel 2011, è stata riadattata e trasformata diventando un circolo ricreativo-culturale dove è possibile gustare sia deliziosi piatti della cucina locale sia bere ottimi vini tipici del nostro territorio.

Da circa sei mesi la gestione del circolo viene curata da Valter Cochi e Piero Redoglia. Due i locali interni, oltre all’ingresso (foto sopra), dove vengono allestite le tavolate, per una capienza massima di circa 40-45 persone. Ampio anche lo spazio esterno utilizzabile ovviamente nella bella stagione.

Sempre l’area esterna potrebbe trovare impiego per l’allestimento, in ottica futuribile di un campo da beach volley e altre attività, mentre le sale interne verranno pure utilizzate per ospitare mostre fotografiche. In primo piano innanzitutto il tamburello, essendo Montechiaro una delle piazze storiche di questa disciplina, sia nel libero che nel muro.

Le splendide immagini di Piergiuseppe Bollo, figura legatissima al Monferrato e agli sport tradizionali locali oltreché grande appassionato di ciclismo, regaleranno in tutti coloro che visiteranno il circolo, ricordi ed emozioni. Grandi campioni del passato che hanno scritto pagine memorabili soprattutto in ambito tamburellistico e che daranno ulteriore lustro al locale.

Non mancherà neppure l’organizzazione di gite fuori porta: la prossima è prevista a Zibello in occasione della sagra del culatello. Per informazioni sugli orari di apertura e prenotazioni è possibile contattare il 335-5253812 (Piero) oppure il 347-6942207 (Walter).

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail