Primo Circolo code week 2022
Attualità
Progetto

Primo Circolo, alunni a lezione di coding tra laboratori e giochi

Le scuole – materne ed elementari – hanno aderito anche quest’anno all’iniziativa europea “Code Week”

Anche quest’anno le scuole del Primo Circolo, coordinate dalla dirigente in reggenza Cristina Trotta, hanno condotto un percorso di scoperta e sperimentazione del coding.
Con questo termine si fa riferimento alla programmazione informatica, ma anche allo strumento didattico che consente di sviluppare nei bambini creatività, capacità di risoluzione dei problemi (grazie allo sviluppo del pensiero computazionale, appunto la base della programmazione informatica) e abitudine al lavoro di squadra.
Il Primo Circolo ha così seguito la linea avviata dalla Code Week, iniziativa europea che promuove il pensiero computazionale attraverso il coding, giunta ormai alla decima edizione.

Il percorso

Il “viaggio verso il codice” ha coinvolto, dall’8 al 23 ottobre, le primarie Dante, Salvo d’Acquisto, Oberdan e Savio, oltre alle materne Bosco dei Partigiani, Agazzi e Cattedrale. Si è articolato in fasi diversificate a seconda dell’età dei bambini: attività motorie, pixel art, pop-it code per i più piccoli; giochi di strategia, visual story, Scratch in modalità quiz, approccio al primo corso nella piattaforma Code.org e robotica per i più grandi.
All’interno delle scuole sono stati allestiti laboratori aperti fra le diverse classi che hanno contribuito non solo al potenziamento del pensiero computazionale, ma soprattutto allo sviluppo della capacità di organizzare, con logica ed intuito, le esperienze quotidiane. Favorendo, così, la capacità di sperimentare e trovare soluzioni alternative, oltre che di risolvere problemi superando i momenti conseguenti all’errore, in un contesto di collaborazione e tutoring.

L’obiettivo

«L’obiettivo verso cui abbiamo viaggiato insieme, partendo dal presupposto che oggi le competenze richieste sono differenti rispetto al passato – spiegano dal Primo Circolo – è renderci conto che la strada per imparare a programmare può consentire di costruire attivamente il nostro futuro, con tutte le opzioni offerte dalla creatività. Le nostre proposte verranno aggiunte alla mappa virtuale, all’interno della pagina dedicata Codeweek.eu, per fornire il nostro contributo, accompagnando la fiaccola della staffetta di coding che in questi giorni sta attraversando con successo tante scuole italiane».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo