La Nuova Provincia > Attualità > Spolverino, scopa e scala: Rasero si improvvisa uomo delle pulizie
AttualitàAsti -

Spolverino, scopa e scala: Rasero si improvvisa uomo delle pulizie

Anziché dotato di fascia tricolore, il sindaco di Asti si è presentato davanti al Comune con tutto il necessario per fare le pulizie dei davanzali: ecco il video

Rasero in giacca e cravatta a pulire i davanzali

“Tanto per spiegare come funzionano le cose: c’è un davanzale (quello del Municipio ndr) che fa schifo e quindi ho chiesto ai piantoni se fosse possibile pulirli. Non è stato possibile; quindi lo viene a fare il sindaco che ha vergogna di lasciare un davanzale in queste condizioni”.

 

Il sindaco di Asti Maurizio Rasero, in giacca e cravatta, venerdì ha sorpreso molti cittadini e qualche turista di passaggio quando, anziché dotato di fascia tricolore, si è presentato davanti al Comune, in piazza San Secondo, con uno spolverino, una scopa e una scala in ferro per fare le pulizie dei davanzali del piano terra.

In effetti i davanzali erano sporchi, ma nessuno si sarebbe immaginato la scena che sarebbe avvenuta da lì a pochi minuti. Un gesto, pulire i davanzali, che molte casalinghe fanno tutti i giorni, ma che i sindaci di solito svolgono raramente.

Rasero ha spiegato in un video il motivo del suo gesto (nato per cause di forza maggiore), un po’ per dare l’esempio, ma soprattutto perché “mater artium necessitas”, “la necessità è la madre delle abilità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente