peda
Attualità
Biancorossoblu da sempre

Torretta, con Davide Penna rivive una tradizione di famiglia

Ho fatto lo sbandieratore fino al 2005, vincendo 5 Paliotti. La Torretta ed il Palio costituiscono una tradizione di famiglia. Papà ha fatto il Rettore per un anno soltanto, ma la sua presenza in Comitato non si è mai interrotta
Il Comitato Palio del Borgo Torretta ha di recente rinnovato le cariche (elencate a seguire in questo stesso articolo) e in uno dei ruoli di vicerettore compare Davide Penna..

Davide, titolare insieme ad Antonio Corrado (Maradona) del bar CoPe, ritrovo paliesco per eccellenza, è il figlio di Giovanni Penna, una delle figure più iconiche ed importanti nella storia biancorossoblu.

«E’ un incarico che torno a ricoprire davvero volentieri. Avevo già svolto questa mansione per un anno durante il rettorato di Roberto Carosso. Negli ultimi tempi si erano creati i presupposti per rientrare in Comitato, dove si respira aria buona. Con tutti i ragazzi ho un ottimo rapporto e la chiamata di Luca Perosino mi ha fatto piacere. In verità un po’ me la aspettavo.»

Il tuo percorso in biancorossoblu è iniziato presto….

«Posso tranquillamente affermare di essere in Comitato da sempre, fin da quando ero piccolissimo. Ho fatto lo sbandieratore fino al 2005, vincendo 5 Paliotti. La Torretta ed il Palio costituiscono una tradizione di famiglia. Papà ha fatto il Rettore per un anno soltanto, ma la sua presenza in Comitato non si è mai interrotta. Oggi, grazie al mio incarico e, fatte le dovute proporzioni con la figura di mio padre, rivive una tradizione.»

Tuo padre ha dispensato insegnamenti importanti nel Borgo Torretta…

«Si, lui c’è sempre stato per tutti. Vulcanico ed entusiasta ha affiancato tutti i Rettori nei loro mandati. Soprattutto con Giovanni Spandonaro aveva costruito un rapporto molto solido. Sarebbe stato molto felice nel vedermi occupare questa carica. E’ una presenza costante nei miei pensieri. Molti componenti dell’attuale Comitato, a me assai vicini, hanno imparato tanto da lui.»

Parlami della tua Torretta, tracciando una disamina negli anni….

«Abbiamo sempre avuto Rettori entusiasti e preparati. Ci mancano a mio modo di vedere un paio di vittorie, su tutte in particolare quella del ‘92. Anni addietro avremmo potuto comprare alcuni locali in Corso Torino dove far nascere la nuova sede. Non lo facemmo e subito ci pentimmo. Ma col senno di poi dico che è andata meglio così. Oggi disponiamo di una splendida e spaziosa sede, vero punto di aggregazione.

Infine: quale Palio sogna e quale Palio vorrebbe Davide Penna?

«Vorrei un Palio fortemente legato alle tradizioni, poiché queste ultime sono un valore fondamentale. Non continui, cambiamenti, ma una vera Festa della città. Più divertimento e meno seriosità. Le persone che vengono a vedere il Palio devono tornare a casa soddisfatte. Credo pure che i tempi della manifestazione vadano rivisti. Se studiati adeguatamente i correttivi si possono trovare. Ne va del futuro dell’evento.»

Incarichi Comitato Torretta

Rettore: Luca Perosino. Vicerettore vicario: Giovanni Spandonaro. Vicerettori: Marco Argenta e Davide Penna. Vicerettore e responsabile commissione artistica: Liliana Pipia. Economo: Christian Matelli. Segreteria: Giulia Fedele.

Commissioni: i responsabili

Bancarella: Alice Cantarella. Corsa: Antonio Corrado. Giornalino e sponsor: Donatella Finello. Manifestazioni e bar: Andrea Braccini.

Sbandieratori e musici: Mattia Ladame. Scuderia: Luca Truglio. Corteo bambini: Margherita Tortoriello. Bar: Alessio Cantarella. Giovani tricolores: Isabella Formiglio. Affari legali e revisione statutaria: Alice Limone. Organizz. sbandieratori e musici: Francesco Merlo.

Segreteria comitato esecutivo: Davide Morriello. Imbandieramento: Daniele Peraino. Comunicazione e social: Giulia Fedele.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale