Sala Consiglio Comunale (1)
Attualità
Rinuncia per motivi personali

Villafranca: in consiglio comunale la minoranza resta con un consigliere  

Dimissioni di Mastromonaco. Il sindaco: “L’organo pienamente legittimato e funzionante”
Nella seduta di ieri sera il Consiglio Comunale di Villafranca ha preso atto delle dimissioni del consigliere di minoranza Emanuele Mastromonaco (“Tradizione Innovazione Futuro”): il sindaco Anna Macchia ha letto la comunicazione di rinuncia all’incarico “per motivi di natura personale”. Mastromonaco non era presente in aula e non ha mai partecipato ai lavori del Consiglio da quando è stato nominato nel febbraio scorso.
Il posto lasciato libero dal consigliere non sarà ricoperto, come da tempo restano vacanti gli altri due: la lista “Tradizione Innovazione Futuro” ha infatti esaurito i candidati per effetto delle rinunce, a entrare in Consiglio, di Massimiliano Antonucci, Elisa Audenino, Gianluca Cognolato, Daniela Chiappara, Valeria Gaggioli, Mauro Graziano, Manuela Marazzani e Ivo Pesato dopo le dimissioni, a gennaio, di Antonio Cirone (ex capogruppo), Alessandro Scovero e Chiara Berardi.
A rappresentare l’opposizione resterà Natale Ferrari, al quale il sindaco Macchia ha rivolto parole di incoraggiamento per il mandato che dovrà svolgere da solo, dichiarandosi altresì dispiaciuta per la mancanza di una minoranza pienamente rappresentata in Consiglio. “Il nostro organo collegiale – ricorda il primo cittadino – continua a essere pienamente funzionante e legittimato a svolgere il mandato, agevolato anche dall’attività ripresa in presenza: quella di ieri è stata la prima seduta in Municipio dopo la lunga stagione delle convocazioni in streaming dovute alla pandemia”.
Nella foto: la Sala del Consiglio Comunale.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail