Biblioteca Civica
Attualità
Apertura anche il sabato

Villafranca: riapre la Biblioteca con 164 nuovi libri e il prestito al sabato mattina

Il Comune ha appena provveduto ad ultimare l’impianto interno di illuminazione a led  

La Biblioteca Civica Paolo Luotto attende i lettori con alcune novità. Si presenterà più ricca di libri, con un nuovo sistema di illuminazione e aperta anche il sabato mattina per facilitare l’accesso di chi durante la settimana lavora. Sugli scaffali il numero di volumi è ulteriormente aumentato: 7939 titoli complessivi, di cui 200 per bambini.

Il Comune, che ogni anno stanzia fondi per il centro di lettura, dopo un anno di funzionamento a singhiozzo, imposto dall’epidemia sanitaria, annuncia con soddisfazione due buone notizie per il servizio di piazza delle Pollaie.

“L’estate scorsa – spiega il sindaco Anna Macchia – abbiamo partecipato a un bando a sostegno dell’editoria libraria promosso dal Ministro dei beni culturali: il contributo ottenuto di 2143 euro ci ha consentito di acquistare 164 libri di vario genere: narrativa, scienze, ecologia e tanto altro. Non mancano volumi in inglese che andranno a rinforzare la sezione dedicata.

Con fondi comunali (1563 euro) abbiamo invece da poco terminato di realizzare l’impianto interno di illuminazione a led, intervento da cui trarremo due benefici: ambienti più nitidi per la lettura, sotto le volte ottocentesche di mattoni a vista, e un significativo risparmio energetico”.

“La Biblioteca, riaperta il 16 febbraio – ricorda l’assessore alla Cultura Delfina Noto – funziona tre giorni a settimana: martedì e sabato dalle 9 alle 12 e giovedì dalle 15 alle 18. Per esigenze di sicurezza legate alle misure anti Covid-19 si entrerà uno alla volta: l’utente, che dovrà indossare la mascherina e sanificare le mani, sosterà all’ingresso dove potrà consultare il catalogo librario e richiedere il prestito. L’elenco dei volumi è anche a disposizione sul sito web del Comune”.

Nella specifica pagina dedicata (https://www.comune.villafrancadasti.at.it/it/news/la-biblioteca-comunale-riapre-con-nuovi-orari) sono segnalate le modalità per la prenotazione dei libri, al telefono o via mail, e il loro ritiro.

“Indispensabili per il funzionamento della Biblioteca – indica il sindaco Macchia – sono le volontarie, senza le quali non potremmo garantire l’apertura: le voglio ringraziare a una a una perché la loro passione per i libri favorisce la diffusione della cultura nella nostra comunità. Grazie dunque a Luciana Arduino, Rosangela Capitolo, Mirella Fornaca, Franca Ramello, Raffaela Rorro e Monica Trinchi, da poco entrata nel gruppo”.

Il centro di lettura (circa 1500 prestiti all’anno) è presieduto da Renato Gendre con il coordinamento di Loretta Gnocco e l’apporto di Carla Pasino dell’Ufficio Tecnico del Comune (ha competenza sulla Cultura).

[Nella foto: volontarie, amministratori e tecnici del Comune e della Biblioteca]

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail