Christian Giordano
Attualità
Truffe online

Villanova d’Asti, allarme truffe su internet

La segnalazione ai cittadini sulle false offerte di locazione arriva dal sindaco Christian Giordano

La truffa corre spesso sul web e non si è mai abbastanza attenti per evitare di abboccare. L’ultima segnalazione l’ha fatta il sindaco di Villanova sul suo profilo social. Christian Giordano, interpellato da alcuni amici, avvisa i concittadini di fare attenzione alle truffe sull’offerta di case in affitto. Una volta pubblicati gli annunci di ricerca bisogna saper selezionare le risposte che arrivano via mail.

Una in particolare, tra quelle segnalate, ha destato l’attenzione del sindaco che ne sottolinea gli elementi di sospetto: «Posso dire con certezza che si tratta di una truffa per almeno 4 ragioni: manca almeno una foto della casa esterna nelle immagini ricevute; manca il numero civico della casa così da non avere certezza del luogo e provare a trarre in inganno; viene offerto un affitto “all inclusive” neanche fosse un hotel: già lo scorso anno ho aiutato una signora a capire meglio una circostanza simile ed in quel caso non esistevano le generalità che aveva comunicato la truffatrice; non c’è un numero telefonico da contattare per poter parlare con qualcuno».

La mail incriminata, dai toni amichevoli e quasi professionali, riporta in effetti un indirizzo realmente esistente a Villanova d’Asti, ma l’assenza di numero civico impedisce di individuare l’esatta ubicazione dell’abitazione. Non è neppure una truffa nuovissima. Altri villanovesi ne segnalano la ricomparsa periodica e, purtroppo, qualcuno ha perso anche dei soldi versati per caparra, come riferisce un agente immobiliare cittadino.

«Fate attenzione – invita il sindaco – perché i truffatori su internet cercano sempre qualcuno da raggirare».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail