Papa Francesco, una lettura guidata
Attualità
Video 
Diocesi

Visita del Papa, stamattina il sopralluogo di una delegazione vaticana

Il vescovo Prastaro: “Sono molto contento di questo incontro che ha aperto prospettive nuove, molto belle e interessanti”

Si è svolto questa mattina, ad Asti, il sopralluogo da parte di una delegazione della Prefettura della Casa Pontificia e della Gendarmeria vaticana in vista della visita di Papa Francesco, in programma sabato 19 e domenica 20 novembre. Arrivata con l’elicottero alle 10.30 allo stadio comunale, da cui è ripartita alle 13.30, la delegazione è stata accolta dal vescovo Marco Prastaro.

Le parole del vescovo

“Si è trattato del sopralluogo ufficiale – commenta il vescovo – indispensabile per chi si occupa dei viaggi e della sicurezza del Santo Padre, che ora pianificherà la “due giorni” con le forze dell’ordine astigiane. La delegazione ha visitato in primo luogo la Cattedrale, dove si svolgerà la messa domenica 20 novembre, e poi diversi luoghi della città. Personalmente sono molto contento di questo incontro, che è stato chiarificatore riguardo a diversi aspetti organizzativi e ha aperto nuove prospettive molto belle e interessanti. Per ora non posso dire di più, ma come Diocesi contiamo, entro la fine della prossima settimana, di poter divulgare alla comunità tutte le informazioni pratiche per poter prendere parte ai momenti pubblici della visita di Papa Francesco”.
Per saperne di più sulla visita del Papa clicca qui.

Il vescovo Prastaro allo stadio mentre accoglie la delegazione vaticana

 

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Una risposta

  1. Chi paga tutti questi movimenti?
    Addirittura la delegazione in anticipo.
    Chissà quanti erano i componenti.
    Non basterebbe una benedizione da Roma e destinare questi soldi a chi ne avesse bisogno?

I commenti sono chiusi.

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo