rogo via guerra campo rom
Cronaca
Incendio

Al campo rom di Asti vanno a fuoco i contatori della luce: le famiglie restano al buio

Non si conoscono le cause che hanno provocato le fiamme lasciando i residenti senza corrente

È durato un’ora e mezza l’intervento dei vigili del fuoco di Asti che, ieri sera, poco dopo le 20.40, hanno risposto ad una chiamata di soccorso che proveniva dal campo rom di via Guerra.

Questa volta ad andare a fuoco sono stati diversi contatori della luce inseriti in un apposito vano che si trova ai confini del campo.

Sembra che a bruciare, non si conosce ancora per quale motivo, siano stati almeno sei contatori. Di certo alcuni di questi erano collegati alle abitazioni e, saltati gli impianti, il campo rom è rimasto senza luce.

A quanto si è potuto sapere, sul posto è anche intervenuto un addetto della società elettrica che fornisce corrente direttamente alle famiglie rom. Infatti il Comune di Asti non è più intestatario delle bollette da quando il vicesindaco Marcello Coppo aveva chiesto e ottenuto che i rom pagassero direttamente la luce come tutte le altre famiglie astigiane.

Sembra che l’interruzione di corrente al campo di via Guerra sia ancora in corso e che solo lunedì la luce potrebbe essere ripristinata in tutta l’area.

[nella foto un precedente rogo al campo nomadi di via Guerra]

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail