Cerca
Close this search box.
truffa-1-1440x564_c
Cronaca
Tribunale

Asti, 8 anni e mezzo di carcere alla donna che prometteva lavoro e amore

Poco fa la sentenza: è il massimo della pena prevista per le tante truffe di cui è accusata. Le lacrime della ex collega truffata

È uscita poco fa la sentenza del giudice Bertelli Motta a carico di Angela Marino, accusata di decine di truffe.

La donna, che lavorava come OSS in una casa di riposo (anche se è emerso nelle indagini che presentava un diploma falso), è stata condannata al massimo della pena prevista, 8 anni e mezzo, senza alcuna attenuante.

Dunque pienamente accolta la tesi accusatoria del pm Macciò che, nella sua requisitoria, aveva sottolineato la pericolosità sociale dell’imputata vista la sua dedizione e la sua grande abilità nell’ intercettare persone fragili da convincere della possibilità di farle assumere con posto fisso negli ospedali di Asti o Chieri a fronte di continui pagamenti di denaro con i pretesti più vari.

La Marino è stata condannata anche a risarcire le tante parti civili per una cifra totale che sfiora i 190 mila euro con predominanza dei 169 mila assegnati in provvisionale alla ex collega che più aveva pagato il raggiro della Marino. Anche dal punto di vista emotivo, visto che alla truffa per il posto di lavoro promesso si era innestata anche la truffa romantica.

Proprio lei, assistita dall’avvocato Chiara, è scoppiata in lacrime alla lettura della sentenza a carico di quella finta amica che le ha rovinato la vita.

La Marino, difesa dall’avvocato Caranzano, ha ascoltato la sentenza in video collegamento dal carcere di Torino dove è rinchiusa dopo aver violato l’obbligo di dimora a Gela, sua città formale di residenza anche se di fatto lei continuava a vivere a Villafranca.

Comdannato anche l’altro imputato, Fabrizio Gentile, difeso dall’avvocato Rattazzi. Per lui 2 anni di reclusione con sospensione condizionale della pena subordinata al pagamento delle provvisionali previste per i suoi capi di imputazione.


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link: https://whatsapp.com/channel/0029Va8jc2O0LKZAUYo2g63v

Scopri inoltre:

Edizione digitale