La Nuova Provincia > Cronaca > Asti, di nuovo un rogo in via Guerra
Cronaca Asti -

Asti, di nuovo un rogo in via Guerra

Questa notte sono andati di nuovo a fuoco rifiuti che si trovano nella strada che porta al campo nomadi rom

Poco dopo la mezzanotte

Proteste, promesse, ordini del giorno alle riunioni che contano ma niente riesce a fermare i fuochi di rifiuti in via Guerra, vicino al campo nomadi rom.

Questa notte, poco dopo le 24, altro intervento dei Vigili del Fuoco per un incendio che si è sviluppato in uno dei tanti mucchi di rifiuti di ogni genere che costeggiano la strada che conduce al campo nomadi.

Per fortuna la segnalazione è arrivata in tempo, prima che le fiamme potessero allargarsi e in un’ora le squadre di Vigili del Fuoco di Asti sono riusciti ad avere la meglio su questo ennesimo incendio.

Il mucchio di rifiuti dopo lo spegnimento

2 Commenti

  • Giorgio ha detto:

    Nella giunta di Asti è presente anche la Lega, il partito delle ruspe, che esprime un assessore che dovrebe occuparsi di questo problema, ma pare scomparso. Ribadisco che questa amministrazione è del tutto incapace di gestire l’annosa vicenda pur avendo fatto promesse roboanti con tanto di date per chiudere il campo durante la campagna elettorale. Torno a chiedere un presidio militare permanente a ridosso del campo per prevenire g’incendi e sversamento di rifiuti…. in attesa che il Prefetto trovi modo di affrontare la questione in modo energico.

  • Monferrock ha detto:

    Faccio presente che l’odoraccio di plastica (o anche altre sostanze tossiche???) bruciata ieri sera si è avvertita anche in zona Campo del Palio – con tutte le conseguenze che potrebbe avere sulla salute, peraltro. E’ inammissibile!! Cosa aspetta il Comune a intraprendere delle azioni forti??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente