volante-notte-696x435-1
Cronaca
Polizia

Asti, gli sparano nelle gomme perchè vuole fuggire all’alt

Un giovane sotto processo per essersi sottratto al controllo ed essersi fatto inseguire in città dalla Polizia. Scappava perchè guidava senza patente

E’ stato confermato l’arresto eseguito nella notte fra martedì e mercoledì da due Volanti della Questura di Asti in via Galimberti, nel tratto fra la Madonna del Portone e la scuola materna.

Un giovane astigiano di 25 anni, assistito dall’avvocato Alberto Bazzano, questa mattina è comparso davanti al Gip per il processo di direttissima.

E’ accusato di essere fuggito all’alt della pattuglia di Volante che voleva sottoporlo ad un controllo.

Il ragazzo, a bordo di un’Alfa Romeo, stava rientrando a casa, intorno alle 2 di notte quando, al fondo del cavalcavia Giolitti, è stato intercettato da una pattuglia che voleva controllare documenti e vettura. Lui non si è fermato all’alt ed è fuggito; i poliziotti lo hanno inseguito fino in via Porta Romana e poi, grazie all’ausilio di una seconda pattuglia, hanno provato a bloccarlo, ma lui ha provato ancora a fuggire, rischiando di speronare una delle autovetture. Di qui la decisione degli agenti in servizio di sparare alle gomme dell’Alfa per fermarlo ed arrestarlo per resistenza.

Una volta sentito, il ragazzo ha spiegato di non avere nulla da nascondere, se non il fatto di non aver ancora conseguito la patente di guida e dunque di essere consapevole delle conseguenze che ne sarebbero derivate se fosse stato controllato. Inizialmente posto agli arresti domiciliari, dopo l’udienza di convalida il suo difensore ha ottenuto per lui la scarcerazione con il solo obbligo di firma. Il processo riprenderà a marzo.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail