La Nuova Provincia > Cronaca > Asti, lite tra fidanzati degenera e coinvolge 15 persone: interviene la polizia
Cronaca Asti -

Asti, lite tra fidanzati degenera e coinvolge 15 persone: interviene la polizia

È successo ieri sera in via Ticino e potrebbero scattare sanzioni per l'assembramento in violazione alle norme anticovid

Ieri sera in via Ticino

Una lite tra fidanzati che si è trasformata in un assembramento tra familiari, in un momento di particolare emergenza sanitaria e in “zona rossa” e che potrà sfociare in sanzioni a carico degli interessati. È accaduto nella serata di ieri, mercoledì, ad Asti, nella zona di via Ticino. Tutto è iniziato con una lite tra i due, a seguito della quale sono intervenuti i parenti: una quindicina sarebbero le persone coinvolte in una rissa quasi sfiorata, tanto che è stata fatta intervenire la polizia. Le pattuglie delle Volanti della Questura di Asti, giunte in via Ticino, hanno provveduto a riportare la situazione alla calma, ma hanno anche identificato tutti i presenti, che potrebbero incorrere nelle sanzioni previste per chi non si attiene alle disposizioni anticontagio, avendo essi dato vita ad un assembramento, rischioso per la diffusione del Coronavirus. Proprio da oggi, su disposizione del Questore, si intensificano i controlli delle forze dell’ordine, in città e su tutti i paesi della provincia astigiana, sul rispetto delle norme che riguardano spostamenti, uso delle mascherine e assembramenti.

Marta Martiner T.