La Nuova Provincia > Cronaca > Canelli, a 76 anni appicca il fuoco ad un cassonetto dei rifiuti
CronacaCanelli e sud -

Canelli, a 76 anni appicca il fuoco ad un cassonetto dei rifiuti

L'episodio vandalico giovedì scorso; stamattina è stato denunciato dai carabinieri che lo hanno identificato grazie alle telecamere di sorveglianza

L’incendio giovedì scorso

Un vandalo in età matura quello che i carabinieri della Compagnia di Canelli hanno identificato e denunciato stamattina per il reato di incendio.

L’uomo, un pensionato di 76 anni, di Canelli, è accusato di aver appiccato il fuoco con del liquido infiammabile ad un cassonetto installato nel centro cittadino, in corso Libertà (foto di repertorio).

L’atto vandalico si era consumato poco prima della mezzanotte e l’allarme venne dato da alcuni cittadini che, attirati dall’odore acre della plastica bruciata si erano accorti dell’incendio e avevano contenuto le fiamme prima che potessero propagarsi ai palazzi vicini o alle auto parcheggiate di fianco. Il cassonetto per la raccolta differenziata della carta era però andato completamente distrutto.

Immediata la denuncia ai carabinieri che hanno attinto a piene mani dal sistema di videosorveglianza dell’area; grazie alle immagini acquisite, dopo un’attenta analisi sono riusciti ad arrivare all’identificazione dell’autore dell’atto vandalico, il 76enne con precedenti per abusi edilizi. E’ stato denunciato alla Procura di Asti per danneggiamento a seguito di incendio e sono in corso accertamenti per risalire al movente del gesto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente