La Nuova Provincia > Cronaca > Capriglio, un altro ferito per la caduta di una pianta
CronacaMoncalvo e Nord -

Capriglio, un altro ferito per la caduta di una pianta

Stava ripulendo il bosco dietro la casa del genero. Un ramo secco lo ha colpito al capo. Portato in eliambulanza all'ospedale di Alessandria

Vicino a casa

E’ stato elitrasportato d’urgenza all’ospedale di Alessandria il settantenne che poco fa è stato colpito dal ramo di una pianta in caduta.

E’ accaduto a Capriglio, dietro la casa della figlia e del genero dell’uomo ferito, sulla collina del versante che si affaccia sulla valle del Vernetto.

Stavano ripulendo un bosco

L’uomo, secondo una prima ricostruzione, stava aiutando il genero a ripulire il retro della casa da alcuni arbusti e piante. Un lavoro molto comune nelle campagne durante la sospensione vegetativa dell’inverno.

Ed è stata proprio una delle piante più alte che, pur sotto attenzione di chi vi stava lavorando, è caduto in direzione diversa da quella preventivata. L’uomo si è spostato per non finire sotto, ma è stato ugualmente colpito da un ramo che si è staccato dall’albero in caduta. Il ramo lo ha colpito violentemente al capo.

La pianta che ha ferito l’uomo

Non ha perso conoscenza

Il settantenne non ha mai perso conoscenza e i famigliari hanno immediatamente avvertito i soccorritori che sono intervenuti sia via terra con un’ambulanza che via cielo con l’eliambulanza atterrata nella valle del Vernetto.

Qui ha ricevuto dai soccorritori a terra l’uomo ferito e lo ha trasportato all’ospedale di Alessandria.

Un mese fa un altro caso più grave

Proprio a Capriglio, meno di un mese fa, aveva perso la vita con modalità simili un uomo del paese, Ezio Maina, colpito anche lui da un albero secco dal quale era partito un ramo che lo aveva colpito mortalmente al capo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente