La Nuova Provincia > Cronaca > Carabinieri di Asti, il Radiomobile ha un nuovo comandante
Cronaca Asti -

Carabinieri di Asti, il Radiomobile ha un nuovo comandante

In servizio da pochi giorni il sottotenente Salvatore Turchi

In servizio da pochi giorni

Da pochi giorni la sezione Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Asti ha un nuovo comandante: il sottotenente Salvatore Turchi, originario di Messina, 57 anni, sposato, padre di due figli.

Partecipò alle indagini di Minotauro

Arruolato nell’Arma nel 1986, ha svolto molti dei suoi incarichi in Piemonte: dalla stazione di Caluso a quella Chivasso arrivando poi al comando della stazione di Cavagnolo che ha retto per 16 anni. Dal 2009 ha prestato servizio al Nucleo Operativo della Compagnia di Chivasso partecipando in prima persona alle più importanti attività investigative di contrasto alla criminalità organizzata di stampo ‘ndranghetista, prima fra tutti l’operazione Minotauro.

Il sottotenente Turchi ha vinto il concorso a titoli per ufficiale ed è stato selezionato tra i marescialli più qualificati e meritevoli per rendimento del Piemonte e Valle d’Aosta.

Potenziati gli assetti di vertice locali

Con l’arrivo del nuovo comandante del Radiomobile, la Compagnia di Asti prosegue il progressivo potenziamento dell’assetto del Comando; solo pochi mesi fa era stata attuata la ricostituzione del Reparto Operativo il cui comando è stato affidato al Maggiore Maurizio Hoffmann.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente