Chi era Luigi Di Gianni: gestiva night, prima La fiamma a Castel Boglione e poi l'Odeon Privé di Strevi vicino Acqui Terme
Cronaca

Chi era Luigi Di Gianni: gestiva night, prima La fiamma a Castel Boglione e poi l'Odeon Privé di Strevi vicino Acqui Terme

Luigi Di Gianni, detto "Gino", classe '59. E' la vittima dell'omicidio avvenuto sabato sera ad Isola d'Asti, un agguato in piena regola che ha visto l'uomo soccombere,

Luigi Di Gianni, detto "Gino", classe '59. E' la vittima dell'omicidio avvenuto sabato sera ad Isola d'Asti, un agguato in piena regola che ha visto l'uomo soccombere, per strada, davanti alla sua abitazione, sotto due colpi di fucile esplosi da ignoti. L'uomo abitava da qualche tempo a Isola con la compagna di origini rumene Angela, ma era residente ad Asti.
Già noto agli inquirenti, Di Gianni era un personaggio conosciuto nell'Astigiano. Anni fa aveva gestito un night-club, "La fiamma", a Castelboglione, negli ultimi tempi invece si occupava assieme a un socio del night "Odeon Privè" in quel di Strevi (Al). Proprio nel paese alessandrino si dice che Di Gianni fosse una persona discreta, forse troppo, ma non si hanno notizie di problamatiche di ordine pubblico relative al suo locale.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale