Donne prese di mira dai ladri nei parcheggi
Cronaca

Donne prese di mira dai ladri nei parcheggi

Sembrano essere tornate nel mirino di ladri e borseggiatori le signore in questi ultimi giorni in città. Diversi casi si sono registrati di donne derubate mentre si trovavano in parcheggi di varie zone della città

Sembrano essere tornate nel mirino di ladri e borseggiatori le signore in questi ultimi giorni in città. Diversi casi si sono registrati di donne derubate mentre si trovavano in parcheggi di varie zone della città. La notizia circolata di un’anziana signora rapinata della sua borsa mentre si trovava al parcheggio del supermercato Pam di corso Torino rappresenterebbe l’episodio più grave. Sarebbe stata strattonata con forza nell’intento di derubarla e lo sconosciuto è poi scappato con la borsa e la collana che indossava. Alcuni passanti hanno soccorso la donna, provata dall’esperienza che aveva appena subito.

Ad una 50enne che aveva parcheggiato la propria autovettura in piazza Campo del Palio è stata invece sottratta la borsa dopo che l’aveva appoggiata sui sedili posteriori e si stava accingendo a ripartire. La vittima, secondo il racconto fatto ai carabinieri, era stata avvicinata da alcuni bambini e da un’altra donna, che l’hanno distratta aprendole tutte le portiere dell’auto, rubandole poi la borsa, contenente alcune decine di euro e i documenti personali, per poi darsi alla fuga. Analogo episodio al parcheggio di via Artom: una signora aveva appoggiato la borsa sul sedile, come abitualmente viene fatto salendo in auto, quando in agguato c’era un ladro pronto ad agire. Borsa rubata e ladro in fuga. Nel parcheggio del centro commerciale, invece, è stata segnalata la presenza di un gruppetto di bambini accompagnati da una donna che avrebbe tentato di mettere in scena il trucco “delle monetine”: dopo aver individuato il possibile obiettivo, vengono gettate a terra alcune monetine e, facendo credere alla vittima di turno che siano cadute dalle sue tasche, la si distrae per derubarla della borsa.

La scorsa settimana altra due donne avevano rischiato di venire derubate e solo attraverso la loro prontezza di riflessi erano riuscite a sfuggire ai borseggiatori: entrambe avvicinate mentre salivano in auto, una al parcheggio del centro commerciale Il borgo, l’altra in piazza Cairoli, la “piazza del cavallo” in pieno centro storico, se l’erano cavata chiudendosi dentro all’auto, evitando così il furto o, peggio, di essere rapinate. Episodi che destano preoccupazione, soprattutto tra le donne, potenziali bersaglio di ladri che agiscono anche in pieno giorno, puntando in particolare sull’effetto sorpresa.

Marta Martiner Testa

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo