Licenziavano i dipendenti e li riassumevanoin altra azienda, ma era truffa ai danni dell'Inps
Cronaca

Licenziavano i dipendenti e li riassumevano
in altra azienda, ma era truffa ai danni dell'Inps

La guardia di finanza ha scoperto una truffa ai danni dell’Inps perpetrata da un’impresa astigiana. L’azienda licenziava alcuni dei suoi lavoratori a seguito dello scioglimento della propria

La guardia di finanza ha scoperto una truffa ai danni dell’Inps perpetrata da un’impresa astigiana. L’azienda licenziava alcuni dei suoi lavoratori a seguito dello scioglimento della propria società; gli stessi sono stati poi iscritti nelle liste di mobilità e, pochi giorni dopo, sono stati assunti da un’altra impresa, da poco costituita, la cui compagine sociale coincideva con la prima. In questo modo la società fruiva indebitamente di sgravi contributivi per diverse decine di migliaia di euro. Il presidente del CdA della neonata società, già socio di quella cessata, è stato segnalato per truffa aggravata ai danni dell’Inps.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale