La Nuova Provincia > Cronaca > Notte brava per tre astigiani ad Alba,
provocano incidenti e scappano
CronacaAsti -

Notte brava per tre astigiani ad Alba,
provocano incidenti e scappano

Due ventenni di Asti sono stati protagonisti di altrettanti incidenti, del tutto simili l'uno all'altro. Alticci e in stato di alterazione, si sono messi al volante provocando danni ad auto in sosta e cartelli stradali. Ci hanno pensato i carabinieri di Alba a intercettarli, per entrambi ritiro della patente e confisca del mezzo. Nei guai anche una 32enne di Costigliole d'Asti…

Due giovani astigiani sono stati denunciati ad Alba nella notte tra sabato e domenica perché sorpresi a guidare sotto l’effetto di alcol e sostanze stupefacenti. Due reati fotocopia, in entrambi i casi i guidatori si sono dati alla fuga dopo aver provocato danni in un incidente. Il primo, uno studente ventenne, si è schiantato con la sua Bmw contro tre auto in sosta, dopodiché è fuggito verso il centro città; i carabinieri lo hanno intercettato pochi minuti dopo e lo hanno accompagnato in ospedale per sottoporlo a esami. Il ragazzo si sarebbe trovato in totale stato confusionale, tanto che i test hanno verificato la positività alle anfetamine e ai cannabinoidi. Per lui, oltre alla doppia denuncia penale, è scattato il ritiro immediato della patente di guida ed il sequestro della Bmw, che sarà confiscata.

Un suo coetaneo, operaio, è stato bloccato dai carabinieri di Alba nella stessa notte. Uscito di strada, aveva danneggiato diversi cartelli stradali nei pressi di una rotonda. Subito dopo è fuggito, ma la segnalazione di alcuni automobilisti di passaggio ha permesso ai militari di rintracciarlo. In questo caso il giovane, sottoposto poi ad analisi in ospedale, è risultato positivo alla cocaina. Patente ritirata ed auto sequestrata per la confisca anche per lui.
Era invece alticcia una 32enne impiegata di Costigliole d’Asti, cui i carabinieri di Alba hanno sequestrato l’auto perché l’etilometro ha accertato un tasso alcolemico del 2,3%: quasi cinque volte oltre il consentito.

Articolo precedente
Articolo precedente