La Nuova Provincia > Cronaca > Domani l’addio a Massimo Badino, l’agronomo delle aree camper
CronacaNizza Monferrato -

Domani l’addio a Massimo Badino, l’agronomo delle aree camper

Castelnuovo Belbo piange il suo consigliere comunale vinto da una terribile malattia

Aveva solo 43 anni

È scomparso all’età di 43 anni Massimo Badino, consigliere comunale di Castelnuovo Belbo, volontario di Protezione Civile e dottore agronomo “delle aree camper”. Da un paio di giorni, i commenti addolorati di amici e colleghi hanno cominciato a far capolino sulla sua bacheca di facebook. «Eravamo amici fin da bambini – racconta Aldo Allineri, primo cittadino castelnovese che l’aveva voluto in squadra. – Una persona sempre molto attiva e disponibile, che pianificando bene il proprio tempo riusciva a dedicarne una fetta sostanziosa al volontariato in amministrazione comunale. Ed era soprattutto un grande amico, che ci ha insegnato il rispetto dell’ambiente, con un sorriso e una positività che rimarranno sempre con noi».

Molte le iniziative del Comune di Castelnuovo Belbo a cui Badino ha contribuito in modo sostanziale. Sue le idee sia per il progetto di orto sinergico, per cui l’amministrazione fu premiata nel 2017 a Roma dall’ANCI, che nell’anno successivo “C’è posto per te 4.0”, iniziativa di rete nei territori dell’unione collinare “Vigne&Vini” per la riqualificazione di aree come quelle delle ex stazioni.

È stato inoltre collaboratore e amico di altri sindaci, tra cui Marilena Ciravegna di Maranzana, che racconta: «Potevo sempre contare su di lui per gli aiuti informatici e andavamo spesso insieme alle riunioni e ai convegni».

Circa 2 anni fa l’avvio di una malattia, all’inizio creduta bronchite, che se lo sarebbe infine portato via: «Mi ha colpito in modo in cui ha saputo affrontarla senza mai lamentarsi. Anche se informato, continuava a essere disponibile e positivo. Perdiamo una bella persona, nonché quello che avrebbe potuto portare ancora, in futuro, al nostro territorio». Le esequie si svolgeranno domani, martedì, alle 15,30 nella parrocchia di San Biagio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente