Polizia e carabinieri: arrestie denunce per furti e rapine
Cronaca

Polizia e carabinieri: arresti
e denunce per furti e rapine

Se da una parte il mese di gennaio si è caratterizzato per il verificarsi di vari episodi di furti e rapine, dall’altra parte, allo stesso modo, si è registrato un elevato numero di arresti e

Se da una parte il mese di gennaio si è caratterizzato per il verificarsi di vari episodi di furti e rapine, dall’altra parte, allo stesso modo, si è registrato un elevato numero di arresti e denunce da parte di polizia e carabinieri per il medesimo tipo di reati.

Un albanese di 25 anni è stato arrestato dai poliziotti delle Volanti dopo che si era gettato dalla finestra per scappare e un altro è stato posto in stato di fermo per la rapina subita da un pensionato di 88 anni a Vaglierano, alle porte di Asti. I banditi avevano fatto irruzione nella sua camera da letto alle 7,30. Lo hanno strattonato, minacciato con un cacciavite e immobilizzato, per rubargli un paio di orologi e 300 euro. Un vicino di casa, sentendo le urla, ha chiamato la polizia. All’arrivo della pattuglia due rapinatori si lanciano da una finestra e uno di loro si frattura una caviglia, finendo in arresto. La Squadra mobile intanto dà la caccia ai complici. Si cerca negli ospedali un uomo con ferite compatibili con una caduta: ad Alba trovano un 27enne con fratture ai polsi e alle gambe e viene fermato.

I carabinieri della Compagnia di Canelli, insieme ai colleghi della stazione di Costigliole, hanno invece denunciato due albanesi, di 24 e 37 anni, senza fissa dimora per la rapina avvenuta a metà dicembre ai danni di un altro anziano, un 79enne di Isola. Due uomini, dopo l’intrusione in casa, avevano legato l’anziano con del nastro adesivo e gli avevano sottratto gioielli e denaro, fuggendo poi con la sua auto. Arrestato dai carabinieri di Asti un marocchino 25enne, senza fissa dimora, sorpreso in via Testa a rovistare all’interno di una Mercedes. La fuga alla vista della “gazzella”, ma l’uomo è stato bloccato in via Zangrandi; fuggito il complice.

Arrestato per ricettazione e possesso di arnesi da scasso un albanese 19enne, residente in città: i carabinieri lo hanno notato in piazza Campo del Palio e l’auto che guidava era stata rubata il 22 gennaio in città. I carabinieri hanno inoltre arrestato per tentato furto e danneggiamento un marocchino 26enne senza fissa dimora: aveva infranto il finestrino di un’auto e danneggiate altre quattro.

m.m.t.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo