La Nuova Provincia > Cronaca > Processo per il doping al Palio di Asti 2014: tutti assolti
Cronaca Asti -

Processo per il doping al Palio di Asti 2014: tutti assolti

La sentenza è arrivata pochi minuti fa. Erano imputati in 21 fra proprietari di cavalli e fantini

La sentenza pochi minuti fa

E’ uscita pochi minuti fa la sentenza del giudice Elisabetta Chinaglia sul processo a carico di 21 imputati fra proprietari di cavalli e fantini del Palio di Asti del 2014 (nell’immagine una foto generica di quella corsa). Erano accusati di maltrattamenti di animali a seguito del sequestro di alcuni farmaci effettuato nelle varie stalle e scuderie alla vigilia della corsa. E in base anche alle risultanze delle analisi eseguite su sangue, urine e peli.

La pubblica accusa, sostenuta dal pm Deodato aveva chiesto in una precedente udienza la condanna per la maggior parte di loro, con pene variabili fra i 2 mesi e i 2 mesi e 20 giorni.

Stamattina la parola è tornata nuovamente a pm e difensori per un nuovo “giro” di repliche. Poi la sentenza del giudice: tutti assolti perchè il fatto non sussiste.

Tirano così un sospiro di sollievo i 21 imputati: Antonio Villella, Laura Coda Zabetta, Dino Pes (vincitore del Palio di quest’anno per Cattedrale), Giuseppe Piccinnu, Livio Vedele, Valter Pusceddu, Maurizio Farnetani, Mario Cottone, Alessio Micheli, Paolo Pierini (per questi ultimi due era stato lo stesso pm a chiedere l’assoluzione) Andrea Farris, Patrizio Serra, Alessio Scaglione, Giuseppe Zedde, Enrico e Luigi Bruschelli, Sebastiano Murtas, Alessandro Chiti, Silvano Mulas, Gianluca Fais e Antonio Binello.

Fra 90 giorni, quando verranno depositate le motivazioni, sarà possibile comprendere quali degli argomenti difensivi e degli atti presenti nel fascicolo hanno portato a questa decisione che è stata accolta con molta soddisfazione dal piccolo esercito di avvocati difensori fra i quali l’avvocato De Mossi, sindaco di Siena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente