La Nuova Provincia > Cronaca > Villanova, scoperti lavoratori “in nero” negli orti di un’azienda: multa da 50 mila euro
CronacaVillafranca - Villanova -

Villanova, scoperti lavoratori “in nero” negli orti di un’azienda: multa da 50 mila euro

E quelli assunti regolarmente avevano già lavorato molte ore in più rispetto a quelle previste. Controllo di carabinieri e ispettorato del lavoro

Carabinieri ed Ispettorato del Lavoro

Stagione cara, anzi carissima per un’azienda agricola di Villanova che ha ricevuto il controllo congiunto di Carabinieri de Ispettorato del Lavoro. Si tratta di un’azienda che si occupa di coltivazione di ortaggi in campo aperto e, al momento del blitz, erano presenti 19 lavoratori, tutti di origine africana.

Ma, ad una verifica di contratti ed orari, sono risultati tutti impiegati in modo irregolare.

Erano tutti irregolari

Oltre la metà, 10 per la precisione, erano del tutto “in nero”, ovvero si trovavano nei campi a lavorare senza avere alcun contratto di collaborazione o altro. Gli altri il contratto ce l’avevano, ma avevano già lavorato molte ore in più rispetto a quanto era previsto dagli accordi.

A questo si aggiunge anche il fatto che, fra le altre irregolarità, non erano stati sottoposti alle periodiche visite dal medico del lavoro previste per i braccianti.

Alla fine del controllo, al titolare dell’azienda agricola, è stata “staccata” una multa da 50 mila euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente