Artom 17
Cultura e Spettacoli
Galleria 
Evento

Applauditi al Teatro Alfieri gli studenti dell’istituto Artom

Ieri sera la festa di inizio anno della scuola che ha visto esibirsi la Compagnia delle emozioni in “Non perdere la fermata”

Una breve esibizione degli sbandieratori del Rione San Silvestro davanti all’istituto Artom ha dato il via, ieri sera (venerdì), alla terza edizione della festa di inizio anno della scuola, intitolata “Made in …Artom”.
L’esibizione ha preceduto la serata che si è svolta al  Teatro Alfieri, raggiunto in corteo dai partecipanti (insegnanti, famiglie e studenti) preceduti da tamburini, sbandieratori e figuranti del rione, “tra cui Valentina Visconti con lo zio Jean di Berry, la cugina Bona di Berry, una istitutrice con una bambina per mano – ha spiegato Samantha Panza, rettrice di San Silvestro – in omaggio all’istituto Artom perché ha molte affinità con i metodi di studio che Valentina aveva lasciato come sua eredità culturale”.

Le parole del dirigente Calcagno

“Il tema dello spettacolo portato in scena dai ragazzi di quarta e quinta – ha spiegato il dirigente scolastico Franco Calcagno – è quello del viaggio ed è il risultato del progetto PON che li ha portati a fare un’esperienza teatrale, a formare la “Compagnia delle emozioni” e a scrivere questa pièce intitolata “Non perdere la fermata” che è già stata replicata durante l’estate”.
Gremito il teatro, dove il pubblico è stato accolto dai figuranti del rione San Secondo. Tra le varie autorità presenti, il sindaco e neopresidente della Provincia, Maurizio Rasero; la dirigente dell’Ufficio scolastico territoriale, Laura Bergonzi; l’assessore comunale Loretta Bologna; la consigliera di Pari Opportunità, Loredana Tuzii; l’ex assessore comunale Mariangela Cotto e il presidente della Federazione Nastro Azzurro, Marco Montagnani.
A presentare la serata la docente Chiara Cerrato con il collega Diego Abbate, mentre a precedere lo spettacolo le esibizioni di Alberto Bazzano, già docente della scuola, che, dopo l’Inno di Mameli cantato con Alessia Curani, ha intonato “Non ti scordar di me”, e l’applauditissimo docente di informatica e ottimo ballerino, Federico Cotto, che ha volteggiato con Francesca Clerico.

Fotogallery a cura di Agostino Santangelo e Maria Grazia Billi

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo