Cake design: il castello ospitale creazioni di maestri e appassionati
Cultura e Spettacoli

Cake design: il castello ospita
le creazioni di maestri e appassionati

L'arte del cake design è stata protagonista nello scorso weekend al Castello di Costigliole, dove sono andate in scena le fasi finali del secondo concorso nazionale organizzato dal Comune insieme

L'arte del cake design è stata protagonista nello scorso weekend al Castello di Costigliole, dove sono andate in scena le fasi finali del secondo concorso nazionale organizzato dal Comune insieme alle associazioni Costigliole Cultura e Costigliole Internazionale, Pro Loco, Conpait e Sos Torte. Tema ispiratore "Il Castello, storie e fiabe": tra le sale del piano nobile hanno così fatto sfoggio di sé splendide creazioni di zucchero, nate dalla maestria e dalla passione dei pasticceri, suddivisi nelle categorie professionisti, amatoriali e scuole. Vincitore del primo premio professionisti Sergio Bussi di Torino (Le fiabe nel mondo); secondo premio a Gaia Giachero di Cavour, terzo premio a Luana Marangoni Luana di Isola d'Asti.

Sul gradino più alto degli amatoriali Roberta Cagnasso di Castelnuovo Bormida (La bella addormentata nel bosco), vincitrice anche di Premio della Stampa, Premio della giuria Popolare e Premio per l'estro artistico e la pulizia del lavoro; secondo posto per Fabrizio Tosa di Castel Rocchero, terzo per Monica Farina di Barge (Cuneo). Per le scuole ha vinto la squadra formata da Ilaria Di Santo, Eleonora Paglieri, Caterina Naglieri, Giulia Melano e Giulia Cundari della Scuola I.F.S.E. di Piobesi Torinese (Agrabah in sugar); all'I.F.S.E. di Piobesi anche il secondo premio; e terzo alla scuola "Arte bianca" di Neive.

Numeroso il pubblico giunto in castello per la manifestazione, che ha visto l'inaugurazione con la presentazione del libro "Sweet Love, la ragazza delle torte" della canellese Elena Bosca. Domenica, in occasione della cerimonia di premiazione, altri due momenti importanti: il conferimento da parte dell'amministrazione comunale della cittadinanza onoraria a Guido Martinetti e Federico Grom, che con i loro gelati "Grom" e l'azienda agricola costigliolese "Mura mura" fanno conoscere il nome del paese nel mondo; e una targa di riconoscimento allo chef costigliolese Diego Bongiovanni, tra gli chef della trasmissione tv di Rai Uno "La prova del cuoco". Chiusura di cerimonia con il taglio di una super torta del pasticcere costigliolese Alessandro Del Trotti che ha collaborato all'allestimento dell'evento.

r.n.p.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo