Cittadini contro i narcos messicaniPer Mondovisioni c’è “Cartel land”
Cultura e Spettacoli

Cittadini contro i narcos messicani
Per Mondovisioni c’è “Cartel land”

Secondo appuntamento questa sera (mercoledì, ore 20.30), in Sala Pastrone (via Al Teatro Alfieri 2), con la rassegna "Mondovisioni ? I documentari di Internazionale", proposta dalla no

Secondo appuntamento questa sera (mercoledì, ore 20.30), in Sala Pastrone (via Al Teatro Alfieri 2), con la rassegna "Mondovisioni ? I documentari di Internazionale", proposta dalla no profit Find The Cure. Dopo il debutto della settimana scorsa con la pellicola "Democrats", sarà sullo schermo "Cartel land", uscito nel 2015 per la regia di Matthew Heineman. Candidato al premio Oscar come miglior documentario, il film è una cruda testimonianza della violenza dei narcotrafficanti messicani e della necessità del popolo di armarsi per difendersi: nel paese centroamericano il medico José Mireles comanda la rivolta contro il cartello della droga dei Cavalieri Templari mentre, lungo la valle Altar dell'Arizona, il veterano statunitense Tim "Nailer" Foley è a capo degli Arizona Border Recon per impedire che la guerra tra i narcos oltrepassi il confine. Ingresso libero con donazione minima di 4 euro, info www.findthecure.it

l.g.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo