Riccardo Costa
Cultura e Spettacoli
Cinema

Continua “Cinemondo”, rassegna di film d’essai in Sala Pastrone

Riccardo Costa: “Protagonisti titoli degli ultimi due anni caratterizzati da una distribuzione limitata”

Continua “Cinemondo – Esplorazione del cinema nascosto”, la rassegna in programma fino alla fine di marzo nella Sala Pastrone del Teatro Alfieri.
A promuoverla il circolo cinematografico Vertigo, che gestisce la sala cinematografica comunale. L’obiettivo è ripercorrere i sentieri del cinema d’essai degli ultimi anni, proponendo nove titoli provenienti da altrettanti Paesi diversi.

Le parole di Riccardo Costa

«Ogni martedì di febbraio e marzo – spiega Riccardo Costa, presidente del circolo – offriremo la possibilità di fare un “giro del mondo”, un viaggio esplorativo nelle tradizioni cinematografiche di tutti i continenti. Come nelle passate edizioni della rassegna “Cinema nascosto” i titoli protagonisti saranno quelli caratterizzati da una distribuzione limitata, difficili da trovare nelle sale. Il nostro obiettivo è infatti quello di dare visibilità e respiro a questi film, comunque alla portata di tutti, usciti negli ultimi due anni».

Il calendario

Ecco, quindi, il calendario.
Dopo “Folle rapina a Città del Messico” di Alonso Ruizpalacios (Messico) che ha aperto il cartellone martedì scorso, seguiranno domani (martedì) “Sarah & Salem” di Muayad Alayan (Palestina); il 15 febbraio “I figli del fiume giallo” di Jan Zangkhe (Cina); il 22 febbraio “American animals” di Bart Leyton (Usa); il 1° marzo “Effetto domino” di Alessandro Rossetto (Italia); l’8 marzo “L’età giovane” dei Fratelli Dardenne (Belgio); il 15 marzo “Il colpevole” di Gustav Moller (Danimarca); il 22 marzo “1917” di Sam Mendes (Gran Bretagna). La rassegna chiuderà il 29 marzo con “Una notte di 12 anni” di Alvaro Brechner (Argentina).
I film verranno proiettati alle 17 e alle 21.15. Ingresso: 5,50 euro (ridotto soci Vertigo 4 euro).

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo