costigliole museo arte sacra
Cultura e Spettacoli
Confraternita di San Gerolamo

Costigliole, il Museo Arte Sacra riapre da oggi le sue porte ai visitatori

Nella secentesca chiesa della Rocca costigliolese in esposizione numerose opere del patrimonio storico artistico della parrocchia

Il Museo Arte Sacra, primo museo della Diocesi, allestito nella secentesca Chiesa della Confraternita di San Gerolamo o dei “Battuti Bianchi” nella Rocca di Costigliole d’Asti, riapre le sue porte ai visitatori a partire da oggi pomeriggio, sabato 23 aprile (dalle 16 alle 18). “In esposizione numerose e significative opere del patrimonio storico artistico della Parrocchia Nostra Donna di Loreto di Costigliole, formatosi nei secoli grazie a lasciti, acquisti e donazioni da parte di Compagnie religiose e Confraternite, parroci, cittadini e, soprattutto, le due famiglie confeudatarie del paese, gli Asinari di San Marzano e i Verasis – spiega l’associazione Confraternita di San Gerolamo – La chiesa stessa, per la struttura e le caratteristiche di alcuni arredi, costituisce già un percorso museale interessante”. Visite gratuite, con ingressi a gruppi (ogni mezz’ora), anche grazie alla collaborazione della sezione di Costigliole dell’associazione nazionale carabinieri (max 15 persone, mascherina obbligatoria, controllo green pass).

Il Museo Arte Sacra rappresenta il progetto più importante dell’Associazione culturale “Confraternita di San Gerolamo” ONLUS istituita nel 1997 con lo scopo di salvaguardare e tutelare il patrimonio artistico di Costigliole. Anche quest’anno il Lions Club Costigliole d’Asti sostiene le attività dell’associazione. Info: museoartesacracostiglioleat.it.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo