Ghironda e Cantores Laudantes domenicaa Callianetto con canti sulla Natività
Cultura e Spettacoli

Ghironda e Cantores Laudantes domenica
a Callianetto con canti sulla Natività

Domenica alle 16, nella chiesa della SS Annunziata, in Callianetto, il Gruppo di musica antica “La ghironda” e l’ensemble vocale “Cantores laudantes” presenteranno “Puer natus est nobis”

Domenica alle 16, nella chiesa della SS Annunziata, in Callianetto, il Gruppo di musica antica “La ghironda” e l’ensemble vocale “Cantores laudantes” presenteranno “Puer natus est nobis” (è nato per noi un bambino), musiche e canti aventi per tema l’Annunciazione e la Natività tratti dai manoscritti dei sec XII e XIV del Monastero di Bobbio, dal “Llibre Vermell” di Montserrat, dal “Laudario” di Cortona e da altre fonti medievali.

I canti raccolti a Montserrat sono di varia origine e furono raccolti dai monaci dalla voce dei pellegrini che nel Medioevo instancabilmente viaggiarono per l’Europa; nel monastero di Bobbio, fondato nel 612 dal monaco irlandese San Colombano, si trovavano invece i codici compilati dai monaci ed oggi custoditi nella Biblioteca Nazionale di Torino. Questi codici, realizzati nello scriptorium del monastero, raccolgono sia composizioni originali, sia quelle definite “extravagantes”, che al tempo pervennero a Bobbio attraverso i pellegrini che vi soggiornarono, dopo esservi giunti dalle più diverse regioni d’Italia e d’Europa.

Compongono il gruppo della Ghironda le voci di Marzia Grasso ed Andrea Marello ed i musici Florio Michielon (organistrum, symphonia, liuto, saz, piva e citerna), Massimiliano Limonetti (ciaramella, pifferi, flauto dolce e zampogna), Walter Mussano (flauti dolci), Aba Rubolino (viella da braccio), Tommaso Gheduzzi (viella da gamba), Alessandra Franco (arpa), Maurizio Perissinotto (liuto, colascione e citerna), Pietro Ponzone (percussioni). L’ensemble dei Cantores Laudantes è invece composto da Manuela Musso, Mirella Zaio, Rosella Bruschini, Erika Mello, Mauro Bardella e Luciano Ferrari. Il programma prevede una ventina fra brani musicali e corali, che si snodano nel percorso dell’Annunciazione e della Natività. L’ingresso è libero.

r.r.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo