Tarabbia
Cultura e Spettacoli

Notte d’organo, stasera in Cattedrale il concerto di Christian Tarabbia

Termina il festival internazionale che ha la direzione artistica di Daniele Ferretti. In programma musiche di compositori quali Bach e Vivaldi

L’organista Christian Tarabbia in concerto

Stasera (venerdì), alle 21 presso la Cattedrale di Asti, quarto e ultimo concerto di “Notte d’organo”, festival organistico internazionale, giunto all’undicesima edizione, organizzato dall’Istituto diocesano liturgico musicale. La conclusione della rassegna è affidata a Christian Tarabbia, organista novarese che si esibirà con musiche di Kerll, Reincken, Pachelbel, J. S. Bach, Vivaldi, Petrali, Lefébure-Wèly.

Il protagonista

Dal 2002 Tarabbia è organista titolare del prestigioso organo presso la Collegiata di Santa Maria ad Arona e dal 2005 è direttore artistico del festival organistico internazionale di Arona, oltre che della rassegna “Itinerari organistici sul territorio della provincia di Novara”. Ha tenuto concerti d’organo in Italia e in numerosi Paesi del mondo. E’ stato inoltre coinvolto in qualità di solista in un progetto che ha visto l’esecuzione dell’integrale dei concerti per organo e orchestra di G. F. Händel, che ha poi replicato anche all’estero con orchestre locali.
Tarabbia ha anche tenuto numerosi concerti d’inaugurazione di nuovi strumenti e restauri di organi storici e, in qualità di docente, ha curato varie masterclass sulla musica organistica italiana presso l’Accademia statale di musica “Gnessin” di Mosca e presso altre accademie e conservatori all’estero.

Il festival

Il festival, che ha la direzione artistica di Daniele Ferretti, è nato da un’idea del parroco don Paolo Carrer e intende valorizzare gli organi storici del Duomo, creare una sorta di cornice alla solennità liturgica dell’Assunzione della Beata Vergine Maria e offrire un’occasione per una visita serale alla Cattedrale.
Durante il concerto saranno adottate tutte le misure previste dalla normativa finalizzata al contenimento della diffusione del Covid 19: sarà richiesto, pertanto, il corretto utilizzo delle mascherine e il rispetto delle distanze interpersonali. L’ingresso è libero.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail