Più sicurezza e 60 espositori per Arti e Mercanti
Cultura e Spettacoli

Più sicurezza e 60 espositori per Arti e Mercanti

Durante le scorse settimane il sindaco Maurizio Rasero e l’assessore alle manifestazioni Elisa Pietragalla si sono confrontati più volte con Stefano Frullini, presidente della CNA astigiana, facendogli cambiare idea e garantendogli un ampio supporto nell’organizzazione dell’evento

Arti e Mercanti si farà. La 18° edizione, che sembrava ormai cancellata definitivamente per decisione della CNA, a causa di questioni organizzative legate, soprattutto, alla sicurezza, si svolgerà il 23 e 24 settembre in corso Alfieri, all’ombra della Torre Rossa.

Durante le scorse settimane il sindaco Maurizio Rasero e l’assessore alle manifestazioni Elisa Pietragalla si sono confrontati più volte con Stefano Frullini, presidente della CNA astigiana, facendogli cambiare idea e garantendogli un ampio supporto nell’organizzazione dell’evento.

Sarebbe stata una perdita per Asti che questa manifestazione non tagliasse l’importa traguardo dei 18 anni, ma alla fine si svolgerà seguendo il canovaccio delle precedenti edizioni.

Inaugurazione sabato 23, alle 15, con chiusura del villaggio medievale intorno a mezzanotte e continuazione nella giornata di domenica dalle 9 alle 20.

«Abbiamo adesioni per oltre sessanta espositori – spiega soddisfatto il presidente di CNA Frullini – e grazie all’amministrazione comunale sarà più semplice gestire alcuni aspetti sulla sicurezza e sull’organizzazione».

Continua la lettura sul giornale in edicola, o acquista la tua copia digitale

Riccardo Santagati

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale