Perosino Jacopo
Cultura e Spettacoli
Musica

Pubblicato “Il curatore”, nuovo singolo del cantautore Jacopo Perosino

Anticipa la pubblicazione del suo secondo album da solista, “B.I.S.”, prevista per il 15 aprile

Si intitola “Il curatore” il nuovo singolo del cantautore astigiano Jacopo Perosino. Uscito lo scorso 25 marzo, anticipa la pubblicazione del suo secondo album da solista, “B.I.S.”, prevista per il 15 aprile.
«“Il curatore” – spiega Perosino – nasce da istantanee confuse delle serate trascorse con le anime affini, quei parenti che ci scegliamo da soli e che per comodità chiamiamo migliori (o peggiori) amici. Si alimenta di storie che partono col buio e finiscono con le prime luci, come un teatro a cielo aperto, tra errori madornali che durano il tempo di un ballo e acidità di stomaco al gusto di Fernando (cocktail a base di Fernet e Cola, ndr)».

Il nuovo album

Per quanto riguarda il nuovo album, si basa sulla produzione artistica di Marco Corrao e dello stesso cantautore e uscirà per l’etichetta siciliana “Suoni Indelebili”. Il tema principale del disco è la paura: di amare, morire, lottare, fallire, spezzare catene ataviche, perdere la motivazione. E poi di tradire ideali, radici, compagni. Ma anche la ricerca di modi, storie e persone che possano salvare dalla paura stessa.
“B.I.S.” segna anche un cambio di passo musicale rispetto al primo album (intitolato “Retrò” e uscito nel 2019): le sonorità sono più asciutte e acide, con l’intervento dell’elettronica a creare ambientazioni di suoni lo-fi e underground.

Chi è Jacopo Perosino

Jacopo Perosino, classe 1988, ha esordito musicalmente nel 2011 al festival “A sud di nessun nord” con alcuni varietà e improvvisazioni di teatro-canzone. L’anno successivo ha avviato il collettivo musical – teatrale Noàis, con il quale ha prodotto un disco e alcuni spettacoli insieme a musicisti e performer del panorama locale.
Nel frattempo ha scritto un monologo per il teatro, dal titolo “Figli del 68”, andato in scena ad AstiTeatro 35 nel 2013. L’anno successivo ha inciso e prodotto con il collettivo Noàis e Archensiel Studio di Paolo Penna un album intitolato “Lanterne” (Punto Rec Studios edizioni), inserito nei 40 candidati alla “Targa Tenco per la Migliore opera prima”.
Negli anni Perosino ha alternato la musica al teatro, con la stesura, le musiche e l’interpretazione del recital “Femmes dans la rue”, storie di donne coraggiose e poco ricordate.
Nel 2015 ha vinto con il brano inedito “Levante” il premio “Colline di Torino – InediTo”, nella sezione testo-canzone al Salone del Libro di Torino.
Si è quindi esibito con i Noàis in importanti rassegne nazionali quali Collisioni, Aria di Festival, ResetFestival, Tenco Ascolta, fino a concludere il tour promozionale in Germania al Rondellkonzerte Music Festival.
Nel 2019, come accennato, è uscito il suo primo album solista, “Retrò”, per il quale si è avvalso della collaborazione di Paolo Penna (già chitarre e arrangiamenti Noàis) e Giulio Rosa (Roy Paci, Vinicio Capossela, Bandakadabra, ecc.). La produzione artistica è stata curata da Fabrizio “Cit” Chiapello ai Transeuropa Recording Studios di Torino.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo