Se il teatro itineranteporta a “riveder le stelle”
Cultura e Spettacoli

Se il teatro itinerante
porta a “riveder le stelle”

E' con uno spettacolo itinerante sulla "Divina Commedia" che il Teatro degli Acerbi celebra il 750° anniversario della nascita di Dante Alighieri. Il testo, messo in scena dal Faber

E' con uno spettacolo itinerante sulla "Divina Commedia" che il Teatro degli Acerbi celebra il 750° anniversario della nascita di Dante Alighieri. Il testo, messo in scena dal Faber Teater, si intitola "Le vie dei Canti" ed è un originale percorso che, per circa un'ora e mezza, porta gli spettatori a vivere il progressivo svolgersi dell'evento teatrale al mattino, sul far della sera e alle prime luci del giorno.

Condotto da una premurosa guida narrante, il pubblico cammina, si ferma, ascolta e riprende a camminare lungo i suggestivi spazi all'aperto e al chiuso di Palazzo Gazelli di Rossana (via Q. Sella 46, Asti) con i suoi cortili, le pertinenze rustiche, le scuderie e le cantine. In scena gli attori e cantanti Francesco Micca, Lodovico Bordignon, Lucia Giordano, Marco Andorno, Paola Bordignon, Sebastiano Amadio con la guida narrante di Aldo Pasquero (regista dello spettacolo con Giuseppe Morrone).

Due le rappresentazioni pensate da Faber Teater: una rivolta alle scuole medie astigiane (tra venerdì 23 e il successivo 30 ottobre, tutte le mattine con due repliche), l'altra al pubblico adulto (venerdì 23 e domenica 25 nell'inedito orario all'alba delle 6.30). L'evento è realizzato nell'ambito di "Teatro in terra astesana 2015". Prenotazione obbligatoria, ingressi 15 euro intero, 12 ridotto e 5 per le scuole. Info 339/2532921 o 388/9775787.

l.g.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo