La Nuova Provincia > Economia e scuola > Casa di Carità, volontari consegnano a domicilio compiti e dispense agli studenti
Economia e scuola Asti -

Casa di Carità, volontari consegnano a domicilio compiti e dispense agli studenti

L'agenzia di formazione ha avviato un nuovo progetto con l'associazione Libera, che l'ha ideato, e la Pastorale giovanile

Consegna a domicilio di compiti e dispense

Si intitola “Scuola a casa” il progetto promosso dall’agenzia di formazione professionale Casa di Carità Arti e Mestieri onlus in collaborazione con l’associazione Libera, la Pastorale giovanile della Diocesi e singoli volontari.
Cominciato la scorsa settimana, consiste nello svolgere un servizio “a domicilio” per gli studenti più in difficoltà a seguire la didattica a distanza imposta dall’emergenza Coronavirus.
«L’idea è nata dai volontari di Libera – spiega Silvia Cravero, direttrice dell’agenzia di formazione con sede in via Testa – e ha l’obiettivo di aiutare coloro che non riescono, per mancanza di strumenti o difficoltà di connessione, a seguire le lezioni on line. Ad essere coinvolti, per ora, sono due classi dei corsi rivolti a giovani disoccupati, denominati Addetto alle lavorazioni meccaniche e Servizi di ristorazione, tra cui ci sono molti stranieri. In questo caso il servizio raggiunge tutti gli studenti, mentre, quando si amplierà alle altre classi, sarà limitato solo a chi è in difficoltà».

Il servizio

Ma in cosa consiste il servizio a domicilio? «Una volta a settimana – conclude Silvia Cravero – i volontari si recano a casa degli studenti, portando dispense e materiale da studiare e ritirando al contempo i compiti svolti. Un modo, quindi, per agevolare il più possibile chi non può seguire la formazione da remoto».
L’agenzia ospita circa 200 ragazzi nella fascia dell’istruzione dell’obbligo (principalmente tra i 14 e i 16 anni), oltre a 150 adulti disoccupati impegnati nella formazione per reinserirsi nel mercato del lavoro.
Per quanto riguarda l’istruzione dell’obbligo sono attivi tre corsi triennali per un totale di nove classi: Operatore meccanico ad indirizzo “Costruzione su macchine utensili a e controllo meccanico”; Operatore elettrico; Operatore del benessere con indirizzo “Estetica”.
Per quanto riguarda, invece, la formazione indirizzata agli adulti disoccupati, sono attivi diversi corsi annuali, gratuiti, che terminano tutti con un esame di qualifica o di specializzazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente