Con il Comune un corsoper migliorare la ricerca del lavoro
Economia

Con il Comune un corso
per migliorare la ricerca del lavoro

Un percorso di 10 incontri per individuare i propri obiettivi professionali e ottimizzare la ricerca del posto di lavoro usando le modalità corrette. E' quello che propone il Comune a 30

Un percorso di 10 incontri per individuare i propri obiettivi professionali e ottimizzare la ricerca del posto di lavoro usando le modalità corrette. E' quello che propone il Comune a 30 cittadini maggiorenni residenti in Asti grazie al progetto "Attiva – mente", che sarà curato dal servizio comunale Informagiovani in collaborazione con la cooperativa Orso (dopo l'attivazione di un gruppo pilota lo scorso marzo).

La presentazione pubblica del progetto avverrà giovedì 16 luglio alle 17 nei locali dell'Informagiovani in piazza Roma 8, aperta a tutti gli interessati. Il percorso comincerà a settembre, per terminare alla fine dell'anno. «Si articolerà in 10 incontri di gruppo, a cadenza settimanale, suddivisi in due fasi», ha spiegato Alessandra Varotto (cooperativa Orso). «La prima è un ciclo di cinque incontri per potenziare la propria adattabilità professionale. Ovvero, la capacità di saper fronteggiare e tollerare l'incertezza legata alla transizione e avere un approccio più positivo al mercato del lavoro. In sostanza, si lavora su di sé, anche con gli stimoli offerti dal gruppo, per potenziare quelle che definiamo dimensioni (come la fiducia in sé stessi, la curiosità, il controllo) e le capacità di scelta e pianificazione». La seconda sessione, sempre composta da cinque incontri, sarà un laboratorio per la ricerca attiva e focalizzata del lavoro. «L'obiettivo – ha precisato Erika Barbero (cooperativa Orso) – è definire i propri obiettivi professionali, correggendo quegli errori che hanno impedito di raggiungere l'obiettivo, come la presentazione inefficace delle proprie competenze durante un colloquio di lavoro».

A credere fortemente nel progetto l'assessore Marta Parodi. «E' un'utile iniziativa di politica attiva del lavoro – sottolinea – finanziata con un capitolo di investimento pari a 20mila euro, che comprende anche il "Trovalavoro". E', questo, un portale regionale di annunci di lavoro (www.trovalavoro.piemonte.it) in cui abbiamo aggiunto la sezione inerente la provincia di Asti, prima assente. E' un sito molto utile perché propone tutti gli annunci della zona, oltre che consigli pratici e opportunità di vario tipo, come la formazione professionale». Per ulteriori informazioni contattare l'Informagiovani, al numero 0141/399215.

Elisa Ferrando

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo