Cerca
Close this search box.
<img src="https://lanuovaprovincia.it/wp-content/uploads/elementor/thumbs/convenzione-con-gli-hotelbrtariffe-agevolate-per-gli-eventi-sportivi-56e68968593d41-nkikjch9e3hkkc0jm7tqb62ejnuhrggadwrwp773wo.jpg" title="Convenzione con gli hotel
Tariffe agevolate per gli eventi sportivi" alt="Convenzione con gli hotelTariffe agevolate per gli eventi sportivi" loading="lazy" />
Economia

Convenzione con gli hotel
Tariffe agevolate per gli eventi sportivi

Tariffe preferenziali per chi pernotterà in albergo in occasione di eventi sportivi che si terranno in città. E' quanto prevede la convenzione siglata tra il Comune e l'Associazione

Tariffe preferenziali per chi pernotterà in albergo in occasione di eventi sportivi che si terranno in città. E' quanto prevede la convenzione siglata tra il Comune e l'Associazione Albergatori e Ristoratori Astigiani, presieduta da Luca Mogliotti.

L'iniziativa si è sviluppata a seguito di un incontro, all'inizio dell'estate, con l'assessore comunale alla Promozione del territorio Andrea Cerrato, al fine di mettere il Comune in condizioni di ospitare appunto corposi eventi legati allo sport, prevedendo agevolazioni per il pernottamento nelle strutture alberghiere locali, che aderiscono all'Associazione e chiamate pertanto a dare la propria disponibilità. «Nello specifico – fa sapere Mogliotti – le tariffe preferenziali sono di 35 euro a persona in camera doppia o tripla, comprensivi di pernottamento e prima colazione a buffet. E' inoltre previsto un supplemento di 15 euro (in aggiunta ai 35 euro a testa) nel caso si richieda una camera doppia ad uso singolo, cioè occupata da un solo ospite».

In attesa che la convenzione sia definita più nei dettagli, Mogliotti ne sottolinea alcuni aspetti, sgombrando anticipatamente il campo da eventuali polemiche. «In questo modo – dichiara – preciso che né svendiamo le camere né la convenzione è a basso costo, considerato che l'obiettivo è ricevere più persone in un numero maggiore di camere e per più notti, proprio in virtù della tipologia di eventi cui fa riferimento l'accordo. Lo stesso ragionamento vale se si considera che la maggior parte delle prenotazioni ad un albergo proviene di solito dai portali on line, di cui il principale è www.booking.com, che prevede dal 18% al 30% di commissione sulle prenotazioni stesse. Dal canto nostro, cercheremo di usufruire il più possibile del portale del Piemonte, che per ora però non è del tutto operativo».

Mogliotti ricorda poi che «in base agli accordi, gli eventi sportivi non interferiranno con quelli clou del territorio e quindi non saranno programmati a maggio, settembre e ottobre». Per poi anticipare: «L'idea è di ospitare qualche iniziativa già a novembre, nell'ottica poi di attuare una programmazazione caratterizzata da una certa continuità nel 2015. Se gli alberghi sono pieni, infatti -? conclude -? si mette in condizione di lavorare anche il resto della città: questo dev'essere il pensiero dominante e insieme il meccanismo virtuoso da innestare».

Manuela Zoccola

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Scopri inoltre:

Edizione digitale