Carini PierPaolo Egea
Economia
Azienda

Egea, il bilancio 2021 consegna una multiservizi in crescita e con solide basi

Positivi i dati presentati nel corso dell’assemblea dei soci svoltasi presso il castello di Grinzane Cavour

Positivi i dati del bilancio di esercizio e consolidato 2021, presentati nel corso dell’assemblea dei soci svoltasi presso il castello di Grinzane Cavour alla presenza dei sindaci degli oltre 100 Comuni soci pubblici e altrettanti soci privati (piccole, medie e grandi aziende).
I dati evidenziano, rispetto all’anno precedente, il raddoppio dell’Ebitda, che supera i 65,4 milioni di euro; un utile netto che arriva quasi a triplicare, raggiungendo quota 16 milioni di euro; e investimenti che superano quota 45,1 milioni di euro.
Significativo anche il dato del valore della produzione che, complice il forte aumento del prezzo dell’energia, ha superato quota 1,5 miliardi di euro.
Dall’altro lato, sul fronte del bilancio di sostenibilità 2021, uno dei dati più significativi è sicuramente rappresentato dal valore aggiunto netto, ovvero la ricchezza generata dalla multiservizi e redistribuita sulla comunità e sul territorio, che nel 2021 ha superato i 93,5 milioni di euro.

L’intervento di PierPaolo Carini

«Nonostante i tanti problemi il 2021 è stato un anno che ci ha consegnato una Egea in crescita e con solide basi», ha sottolineato PierPaolo Carini, presidente del consiglio di gestione di Egea.
«Il momento che oggi stiamo vivendo – continua – è certamente di particolare complessità per tutti e, nello specifico, per il settore energetico. Gli effetti del Covid ancora presenti si sono recentemente sommati alla guerra in Ucraina, creando un cortocircuito sui prezzi dell’energia che già nel 2021 avevano cominciato a crescere. In un contesto di grande crisi come questo, Egea ha dimostrato, e sta dimostrando, la sua capacità di resilienza. Valorizzando, così, la solidità e la flessibilità del modello di business, che potrà ulteriormente favorirne la crescita in futuro. Pertanto, se da un lato quanto sta avvenendo sul mercato evidenzia la vulnerabilità del sistema produttivo, dall’altro accelera la scelta forte verso la svolta sostenibile dove Egea è ed intende sempre più essere protagonista. La risposta alla crisi sta quindi nell’unicità del nostro modello di business, che non dimentica mai i valori; nel nostro essere complementari rispetto ai grandi player del mercato; nell’avere una dimensione che ci permette di cogliere con estrema flessibilità le nuove opportunità. E ancora, nella nostra capacità di “fare rete” mettendo sempre al centro il dialogo tra pubblico e privato; nella competenza a livello globale; nell’innovazione continua e nello sviluppo digitale. E, soprattutto, nel continuare ad investire per dare vita a nuovi impianti di fonti rinnovabili, in linea con il nostro piano industriale e cogliendo velocemente le opportunità fornite dal PNRR».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo