Esselunga
Economia

Esselunga, al referendum
sulle domeniche al lavoro vincono i sì

Ad Asti hanno vinto i lavoratori che vogliono sperimentare la nuova gestione dei turni di lavoro domenicale. E’ emerso dallo spoglio delle schede dei votanti al referendum promosso, venerdì e

Ad Asti hanno vinto i lavoratori che vogliono sperimentare la nuova gestione dei turni di lavoro domenicale. E’ emerso dallo spoglio delle schede dei votanti al referendum promosso, venerdì e sabato, tra i dipendenti dei due supermercati Esselunga di corso Torino e corso Casale. Oggetto della consultazione, appunto, l’ipotesi di accordo per la gestione dei turni domenicali siglata da Esselunga a livello nazionale lo scorso 22 gennaio con i sindacati di categoria (Fisascat Cisl, Uiltucs Uil e Filcams Cgil). «La consultazione – commenta Francesco Di Martino, segretario generale provinciale Uiltucs Uil – ha visto una buona adesione, come spesso capita riguardo ai contratti integrativi aziendali. Per quanto riguarda il supermercato di corso Casale i votanti sono stati 112 su 145 (84 sì, 26 no e 2 schede bianche); in corso Torino i votanti sono stati 52 su 65 (38 sì, 14 no). Ora quindi bisogna attendere l’esito a livello nazionale per capire se la sperimentazione, che prevede anche novità dal punto di vista del trattamento economico, sarà avviata».

e.f.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo