Torna “IoLavoro”, una risposta alla disoccupazione
Economia

Torna “IoLavoro”, una risposta alla disoccupazione

Torna "IoLavoro", manifestazione, alla 18° edizione, promossa dalla Regione Piemonte e finanziata dal Fondo Sociale Europeo, che ha come obiettivo quello di offrire una concreta risposta ai

Torna "IoLavoro", manifestazione, alla 18° edizione, promossa dalla Regione Piemonte e finanziata dal Fondo Sociale Europeo, che ha come obiettivo quello di offrire una concreta risposta ai problemi dell'occupazione. Da domani, mercoledì, e per tre giorni, si ripropone, infatti, la principale Job Fair (Fiera del Lavoro, ndr) italiana al Lingotto Fiere di Torino (padiglione 1 ? ingresso gratuito ? orario dalle 10 alle 18).

Nello specifico, vi hanno aderito 120 aziende, Agenzie per il lavoro e Agenzie formative, franchisor, Istituti tecnici e professionali. Oltre 8 mila le opportunità di impiego offerte, cui si aggiungono altre migliaia di posti di lavoro in Francia e in Europa, attraverso la rete Eures. I settori presenti sono: Ict e digital; automotive; turistico e alberghiero; ristorazione; grande distribuzione e commercio; assicurazioni e finanza; edilizia; materie plastiche e vigilanza. Tra le iniziative poi di IoLavoro?H, dedicate alle persone con disabilità, si conferma il servizio di orientamento, accompagnamento e la realizzazione di un seminario, che presenterà le novità normative per l'inserimento al lavoro. Chi cerca un'occupazione ed è interessato alla manifestazione, può partecipare, iscrivendosi on line sul sito www.iolavoro.org

m.z.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo