La Nuova Provincia > Tempo libero > Viaggiare in estate, la manutenzione auto è necessaria
Tempo liberoAsti -

Viaggiare in estate, la manutenzione auto è necessaria

Si apre il periodo di weekend, gite fuori porta e vacanze on the road, perciò serve una vettura in perfetta efficienza. Ecco cosa controllare prima di viaggiare in estate

Viaggiare in estate

Viaggiare in estate, cresce la voglia di vacanze! Sì, perché sicuramente in tanti sognano un weekend, una gita fuori porta o ancora meglio una vacanza on the road. Prendere e via, partire in auto con gli amici o con la famiglia, senza programmare orari, percorsi o altro, facendosi guidare dalla vettura. Prima di voli pindarici però è bene verificare che la nostra quattro ruote sia in perfetta efficienza. E allora andiamo a vedere che cosa va controllato.

Viaggiare in estate, quali controlli affrontare

In primis serve tenere sotto controllo lo stato degli pneumatici. Sì, perché viaggiare in estate è fantastico, ma ancora meglio farlo con la corretta pressione di gonfiaggio, senza perdite di aria e senza un battistrada troppo usurato. Una ruota sgonfia, o peggio ancora bucata, può farvi perdere parecchio tempo. Stesso discorso si può fare per gli ammortizzatori: meglio sostituirli se sono vecchi e scarichi. E il motore? Un controllino periodico dal meccanico di certo non gli farà male. Attenzione anche alle varie luci, alle lampadine di riserva, alla presenza del triangolo, del giubbetto catarifrangente e di tutto ciò che può tornarci utile per sostituire uno pneumatico.

L’importanza di un intervento tempestivo

Proseguiamo il nostro “giro dell’automobile” con le pastiglie dei freni, e più in generale di tutto l’impianto frenante. Il primo campanello d’allarme è il pedale del freno: se affonda troppo vuol dire che c’è qualcosa che non va. Magari il motore è troppo, ma se pensate di essere in grado di mettere mano in autonomia alla manutenzione regolare dell’auto potete cercare i materiali di ricambio online. Il sito tuttoautoricambi.it è in pole position in questo settore. In linea di massima la filosofia da adottare deve essere quella di intervenire al minimo dubbio. Inutile notare un problema e attendere fino a che diventi più grande, fino a che possa causare ulteriori problemi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente