La Nuova Provincia > Senza categoria > Governo/ Ft: Monti non scenda a compromessi con Berlusconi
Senza categoriaAsti -

Governo/ Ft: Monti non scenda a compromessi con Berlusconi

Governo/ Ft: Monti non scenda a compromessi con Berlusconi
Vada avanti con la legge che esclude i condannati dal Parlamento


Roma, 7 dic. (TMNews)
– Mario Monti non dovrebbe scendere a compromessi con il suo “screditato” predecessore Silvio Berlusconi. E’ quanto scrive oggi in un editoriale il Financial Times, riferendo della “caotioca giornata” di ieri in Parlamento che rischia di mettere fine al “virtuoso” processo avviato da Monti per far riconquistare credibilità all’Italia.

“Non è ancora chiaro” cosa voglia fare Berlusconi, ha sottolineato il quotidiano della City, ma “se Berlusconi avesse un minimo di pudore, smetterebbe di giocare con il presente del Paese per proteggere il suo futuro politico. Sfortunatamente, come ha dimostrato in passato, il Cavaliere non mostra segni di pentimento. Lo scorso anno portò l’Italia sull’orlo del baratro. E non avrebbe scrupoli a farlo di nuovo”.

“Per questo motivo – continua il Ft – la responsabilità di fermarlo spetta ai suoi alleati”. Piuttosto che “legare il loro futuro politico a quello del loro screditato leader, dovrebbero affermare il loro sostegno a Monti fino alla fine della legislatura. Conquisterebbero così la credibilità per dare vita a una nuova e riformata forza di centro-destra”. Perchè “l’Italia ha bisogno di questa forza, piuttosto che di un nuovo partito guidato a Berlusconi”.

A sua volta, conclude il quotidiano finanziario, “Monti non dovrebbe scendere a compromessi con il suo predecessore. La sua proposta di escludere i criminali dal Parlamento è sia giusta che popolare. Dovrebbe andare avanti sfidando Berlusconi a votare contro. E’ vero, questo potrebbe far cadere il suo governo. Ma gli elettori diranno dalle urne a Berlusconi cosa pensano di lui e della sua ultima, velonosa iniziativa”.

Articolo precedente
Articolo precedente